Home News Cronaca Uomo ucciso in casa a Chiaravalle

Uomo ucciso in casa a Chiaravalle

316
CONDIVIDI

Giancarlo Sartini, il pensionato di 53 anni trovato morto a Chiaravalle in provincia di Ancona, nella sua camera da letto, è stato massacrato con tre colpi di spranga alla testa o con un bastone di ferro – l’arma del delitto non è stata ancora ritrovata.

L’armadio nella sua camera era aperto, mentre la stanza adiacente alla camera da letto era completamente a soqquadro, ma non si sa ancora che cosa sia stato portato via.

L’assassino è entrato da una finestra sul retro, che è stata trovata aperta. La porta, invece, era chiusa dall’interno. L’uomo ha sorpreso la vittima nel sonno, senza dargli il tempo di reagire. Secondo il medico legale, Raffaele Giorgetti, il decesso risalirebbe alla scorsa notte.

Dopo la morte dei genitori, il Sartini viveva solo nell’appartamento di via della Circonvallazione 23 e il cadavere è stato scoperto all’alba, dalla sorella.

Ex dipendente di una ditta di pulizie dei treni, la vittima era un uomo alto e obeso, che si spostava a fatica. L’uomo è stato trovato disteso a letto, in una pozza di sangue.

L’inchiesta si avvarrà degli accertamenti tecnici dei carabinieri del Racis. Sul posto si è recato anche il comandante provinciale dei carabinieri col. Antonio Concezio Amoroso.

CONDIVIDI