Home News Cronaca Una casa per padri separati a Prato

Una casa per padri separati a Prato

165
CONDIVIDI
Stemma Comune di Prato

Stemma Comune di PratoA Prato, in Toscana, è nata la prima casa per padri separati. Si chiama Casa Francesco ed è una residenza attrezzata per consentire ai genitori con difficoltà economiche e abitative di alloggiare e vivere la quotidianità con i loro bambini.

L’iniziativa è promossa dalla parrocchia di Santa Maria delle Carceri e da “Insieme per la famiglia”, un’associazione nata in seno alla Caritas diocesana e dall’oratorio di Sant’Anna.

Il vescovo di Prato Franco Agostinelli, che ha risposto ai giornalisti, ha dichiarato che “Sicuramente questa è una risposta immediata ad un bisogno. Il discorso è molto più a monte, perché si tratta di difendere la famiglia nella sua integrità, accompagnarla nei suoi momenti di difficoltà. Però, nei momenti di bisogno e di emergenza non potevamo rimanere indifferenti. E siccome le domande ci sono pervenute a iosa era dovere da parte nostra dare un segnale”.

Così, invece di dare una risposta in termini di puro denaro ad ogni persona che si è recata in parrocchia per chiedere aiuto, si è pensato ad una soluzione più ampia e duratura, che tuttavia non può soddisfare i bisogni di tutti, perché sono tante le persone che vivono situazioni difficili.

“E’ un segno, non pretendiamo di risolvere tutto il problema, perché le domande sarebbero molte di più dei posti che abbiamo messo a disposizione, però è un segno perché insieme alla Diocesi si muovono altre istituzioni, che si fanno carico di questa oggettiva necessità” ha detto ancora il vescovo ai microfoni dei più curiosi.

Il vescovo di Prato, quindi, non solo non minimizza la crescente emergenza economica per le famiglie che si separano ma afferma anche che “Si può parlare veramente di nuove povertà”.

La casa è situata in prossimità del centro storico di Prato ed è dotata di un salotto, una lavanderia e un vano cucina utilizzabile da 4 persone contemporaneamente. Ci sono quattro camere messe a disposizione, ciascuna con un bagno personale. Ogni letto, inoltre, è dotato di un ulteriore materasso nella parte inferiore, così che i bambini possano, in caso di necessità, dormire assieme al padre.