Home Lifestyle Defilè….Estati d’animo, in passerella gli abiti firmati Giovanna Panico e G&G

Defilè….Estati d’animo, in passerella gli abiti firmati Giovanna Panico e G&G

La stilista Giovanna Panico, in sinergia con G&G firme di Gilda Guerriero e Giovanni Moscatiello, ha presentato a villa Bruno Defilè....Estati d'animo

584
CONDIVIDI
Giovanna Panico con modelle

Dopo il grande successo del Defilè….inverno presentato lo scorso ottobre, la stilista Giovanna Panico sale di nuovo in passerella per presentare “Defilè….Estati d’animo”, gli abiti della nuova collezione Primavera Estate 2015 in sinergia con G&G firme di Gilda Guerriero e Giovanni Moscatiello.
Una serata all’insegna dell’alta moda, dell’arte e della creatività svoltasi nella spettacolare cornice di villa Bruno a San Giorgio a Cremano (Napoli). Nessun antagonismo ma due momenti diversi di moda, quello sartoriale e quello commerciale: la linea presentata da G&G fresca e casual per una clientela giovane e dinamica, l’altra quella della Panico, alta moda anche un po’ trasgressiva, che ha visto sfilare in passerella uomini con abiti femminili e tacchi a spillo, e modelle indossare eleganti abiti realizzati in seta e jersey, dai colori vivaci e dalle più stravaganti fantasie. Il tutto abbinato ad un make up d’eccezione abilmente curato dalle mani esperte della make up artist Ortensia Tropeano.
Una “vera artigiana della moda”, Giovanna Panico, ma direi anche “un’artista dell’abito” che in questa particolare collezione ha dato libero sfogo a tutta la sua creatività, attingendo anche all’arte, un’arte di avanguardia facendo dell’astrazione e dell’asimmetria i criteri prevalenti delle sue creazioni.
La femminilità che trapela dai suoi abiti non è quella che si sofferma alle forme, al corpo, alla fisicità delle modelle, ma va oltre. E’ la femminilità delle “donne comuni” non necessariamente magrissime per essere belle ma che si sentono a proprio agio nell’abito che indossano. E sappiamo bene che gli abiti realizzati dalla Panico fanno sentire a proprio agio tutti. “Io vesto tutti, tutti quelli che si sentono donna” – ha dichiarato la stilista.
Un defilè che ha emozionato il pubblico in sala ma che ha anche regalato una piccola emozione alla stessa protagonista. La sfilata è stata, infatti, anche un’occasione per omaggiare la mamma di Giovanna Panico, la signora Nunzia Scarpato, del premio alla carriera “Passaggio Generazionale”, un passaggio ufficiale di testimone da madre in figlia. Una targa di riconoscimento alla sua professionalità consegnatale dal sindaco di San Sebastiano al Vesuvio Giuseppe Capasso.

Non solo gli abiti sono stati i protagonisti della serata ma anche i gioielli e la bigiotteria di “Piccole Gioie” che hanno impreziosito l’evento presentando in apertura al defilè le sue ultime creazioni. Un momento particolare, un piccolo regalo agli ospiti presenti in sala è stato fatto dai pluricampioni italiani Giovanni ed Eleonora Moscatiello che si sono esibiti in un travolgente ed appassionato tango.
E per il gran finale ecco salire in passerella lei, l’artefice della serata, Giovanna Panico che, emozionata, ha raccolto gli applausi del pubblico condividendo il palco con Gilda e Giovanni, con Mary J Rpz di Radio Punto Zero, presentatrice della serata e il coreografo Alessandro Pannone. La regia è stata curata da Raffaele Carrella.
http://www.giovannapanico.it/