Home Lifestyle Tv Stasera in tv sulla RAI 17 marzo 2017

Stasera in tv sulla RAI 17 marzo 2017

Cosa c'è stasera in tv sulle reti Rai? Guida ai programmi tv Rai di stasera venerdì 17 marzo 2017: film, telefilm, sport, fiction, programmi tv di Rai1, Rai2, Rai3, Rai4, Rai5, Rai Scuola, Rai Storia, RAI Movie, RAI Premium, RAI Gulp

465
CONDIVIDI
Cosa c'è stasera in TV
Cosa c'è stasera in TV

Cosa c’è stasera in tv sulla RAI e programmi tv Rai stasera: vediamo quali sono i programmi tv della Rai di stasera venerdì 17 marzo 2017.
Questa rubrica di Stasera in tv presenta i programmi tv Rai di stasera venerdì 17 marzo 2017 indicando cosa c’è stasera in tv sulla Rai.
Quali Film, telefilm, sport, fiction, programmi tv la Rai offre stasera in TV in prima serata e seconda serata ai telespettatori? Buona visione a tutti!

RAI3: #CARTABIANCA
Ospiti Antonio Polito e Massimo Giannini
stasera in tv 17 marzo 2017 – 18:25

Stasera in tv, venerdì 17 marzo,  a #Cartabianca, alle 18.25 su Rai3, si parlerà della situazione politica ed economica del Paese e degli interventi strutturali annunciati dal Governo per fronteggiare la crisi.
Ospiti di Bianca Berlinguer: Antonio Polito, vicedirettore del Corriere della Sera, e il giornalista Massimo Giannini.

RAI5: GHIACCIO BOLLENTE
New Order e Duran Duran
stasera in tv 17 marzo 2017 – 18:40

Considerata una delle band più influenti e acclamate dal pubblico e dalla critica della loro generazione, ha combinato la dance e il punk creando una storia di successo e vendendo milioni di album in tutto il mondo.
I New Order sono i protagonisti del nuovo episodio della serie in prima visione “Rock Legends” in onda stasera in tv venerdì 17 marzo alle 18.40 su Rai5 per “Ghiaccio bollente”. La band è nata dopo la tragica fine dei pionieri del post-punk, i Joy Division. Attraverso Factory Records, l’etichetta indipendente che ha supervisionato i lavori dei Joy Division, i New Order hanno presentato il loro album di debutto, “Movement” nel 1981. La band ha poi continuato a sperimentare il proprio sound con l’album “Power, Corruption & Lies”. Il documentario ripercorre la carriera del gruppo con materiale d’archivio, video musicali – fra cui “Crystal” e “Republic” – e approfondimenti con i critici musicali e giornalisti John Aizlewood (Evening Standard), Danielle Perry (XFM), Will Hodgkinson (The Times) e Camilla Pia (BBC Radio 6).
Alle 19.05, in “Video Killed The Radio Star”, obiettivo sugli anni d’oro dei videoclip, principale mezzo di diffusione della musica prima dell’avvento di internet e del digitale, raccontati da grandi pionieri della sperimentazione video, i Duran Duran. Simon LeBon e Nick Rhodes raccontano in prima persona l’ispirazione dietro alcuni dei loro videoclip più memorabili (“Rio” e “Girls On Film”), aneddoti legati alla lavorazione sul set e l’impatto del videoclip sull’industria discografica. Da fan di Bowie e Roxy Music a profeti dell’estetica neoromantica anni ‘80, l’episodio ripercorre la saga dei “Golden boys” di Birmingham, tra musica e jet-set.

Duran Duran
Duran Duran

GR PARLAMENTO: LA SFIDA DEL FEDERALISMO SOLIDALE
Paola Severini Melograni ospita Elisabetta Gualmini
stasera in tv 17 marzo2017 – 20:30

E’ l’Emilia Romagna la prima regione d’Italia che applica il reddito di solidarietà. Così, nella puntata di domani, venerdì 17 marzo, Gr Parlamento se ne occuperà alle 20,30. Ospite di Paola Severini Melograni nella puntata de ‘La sfida del federalismo solidale’ sarà Elisabetta Gualmini, Vicepresidente e Assessore alle politiche di welfare e politiche abitative della Regione Emilia Romagna. Con lei si percorrerà l’iter che questa scelta ha avuto e la sua applicazione.
Spazio anche ai libri consigliati: Reddito di cittadinanza o reddito minimo? di Stefano Toso, edito da Il Mulino e Pastorale americana di Philip Roth, edito da Einaudi. Questa la mail per contattare il programma tv: federalismosolidale@gmail.com che si potrà scaricare in podcast sul sito di Radio Rai Gr Parlamento.

RAI STORIA: SPECIALE STORIA
La vera storia di Walt Disney
stasera in tv 17 marzo 2017 – 21:10

Rassicurante ed entusiasta o “dominante”? Un visionario capace di influenzare la cultura americana o un falsificatore della realtà? e tirannico? Chi è stato davvero Walt Disney? La risposta a questa e ad altre domande su Walt Disney stasera in tv su RAI STORIA.
Venerdì 17 marzo alle 21.10 su Rai Storia, Rai Cultura propone la seconda parte della biografia dello “zio Walt” nel documentario “La vera storia di Walt Disney”.
Nessuno prima e dopo Disney ha avuto una influenza così forte e duratura sull’American way of life. Tuttavia, se la sua opera è conosciuta a grandi e piccini in tutto il mondo, la sua personalità appare un vero enigma.

RAI3: VIVA L’ITALIA
Commedia con Michele Placido
stasera in tv 17 marzo 2017 – 21:15

Venerdì 17 marzo Rai3 propone alle 21.15 il film “Viva l’Italia“, diretto di Massimiliano Bruno e interpretato da Michele Placido, Raoul Bova, Ambra Angiolini, Alessandro Gassman, Rocco Papaleo.
Michele Spagnolo è un importante uomo politico, leader del partito “Viva l’ltalia”. In una militanza politica di 30 anni, ha sistemato i suoi tre figli (Valerio, Riccardo e Susanna) attraverso varie raccomandazioni. Mentre si sta intrattenendo con l’amante, Michele viene colpito da un ictus; per sua fortuna nulla di grave, ma rimane danneggiata quella parte del cervello che toglie i freni inibitori: a causa di questa inattesa franchezza, Michele comincia sin dall’ospedale dove è ricoverato a dire tutto ciò che gli passa per la testa, confessando tutte quelle verità che per anni si era impegnato a tenere nascoste.

Viva l'Italia con Michele Placido, Ambra Angiolini, Alessandro Gassman
Viva l’Italia con Michele Placido, Ambra Angiolini, Alessandro Gassman

RAI1: STANDING OVATION
La finale con i superospiti Lino Banfi, Patty Pravo e Fabio Basile
stasera in tv 17 marzo 2017 – 21:25

Ultimo grande appuntamento stasera in tv con Antonella Clerici per la finale di Standing Ovation, lo spettacolo musicale di Rai1 che venerdì 17 marzo alle 21:25 incoronerà la coppia vincitrice  del programma. La giuria, composta da Loredana Bertè, Nek e Romina Power, e il pubblico di 300 persone in studio, saranno chiamati ad esprimere le proprie preferenze sulle esibizioni con la standing ovation. Al loro voto, in occasione della finale, si aggiungerà quello dei telespettatori di Rai1 che, con il televoto (894.222 da telefono fisso e 475.475.0 da mobile), potranno premiare la coppia preferita.

Standing Ovation con Loredana Bertè, Nek e Romina Power
Standing Ovation con Loredana Bertè, Nek e Romina Power

Ospiti speciali della puntata la finale di Standing Ovation, Patty Pravo, che si esibirà con le coppie in gara, Lino Banfi, con la figlia Rosanna, e lo judoka ventiduenne Fabio Basile, oro olimpico a Rio 2016 e nuova stella del ballo nel sabato sera di Milly Carlucci. Le 4 coppie finaliste sono Aurora e papà Omar (Torrazza Coste – PV), Elsa e papà Stefano (Carloforte – CA), Alessia e papà Mario (Grassano – MT), Emanuele e papà Luigi (Casaluce – CE).
La prima manche della finale di Standing Ovation si divide in due fasi. Nella prima, le coppie si esibiranno duettando con Patty Pravo. In questa sessione di gara, ogni giurato assegnerà i suoi 50 punti ad una delle coppie in gara. Nella seconda fase della manche, protagonisti saranno i figli, che si esibiranno da soli, senza la partecipazione dei padri. Al voto dei giurati e del pubblico in studio si aggiungerà il risultato del televoto, decretando così il primo eliminato definitivo della serata. Nella seconda manche, saliranno sul palco per la prima e unica volta Loredana Bertè, Nek e Romina Power – i giurati di Standing Ovation – che duetteranno, ciascuno con una delle coppie ancora in gara per la vittoria finale. A decidere chi andrà avanti saranno le standing ovation del pubblico in studio e il pubblico da casa con il televoto. Una seconda coppia verrà definitivamente eliminata. La terza e ultima manche sarà una vera e propria sfida a duello tra le due coppie rimaste, con il pubblico in studio e i telespettatori da casa (televoto) a decidere chi vincerà.
Per commentare e seguire il programma sui social, l’hashtag ufficiale è #StandingOvation.

RAI2: START!
La smart city
stasera in tv 17 marzo 2017 – 23:15

Stasera in tv venerdì 17 marzo, alle 23.15 su Rai2, in onda il quarto appuntamento con START!: la trasmissione, presentata e realizzata da TIM, continua a spiegare come la tecnologia può contribuire a migliorare la società in cui viviamo, conoscendo gli strumenti e le tecniche messe a disposizione quotidianamente, per migliorare la nostra vita.
Il tema della quarta puntata sarà la smart city, la città intelligente. I due conduttori, Federico Russo e Francesco Mandelli, sono stati invitati a casa di alcuni amici per giocare a Monopoli. Non sono però amici “in carne e ossa”, si tratta infatti di elettrodomestici smart di una casa smart in una città smart. Di fronte ad un gioco da tavolo obsoleto rispetto alla situazione che li circonda, Federico e Francesco decidono di creare un nuovo Monopoli, anch’esso smart, sotto la supervisione di esperti del settore che li guideranno alla scoperta delle grandi innovazioni della “città intelligente”.

RAI1: TV7
Mi difendo da solo: viaggio tra paure e armi facili
stasera in tv 17 marzo 2017 – 23:50

Mi difendo da solo” è il titolo del primo servizio di Tv7, il settimanale di approfondimento del Tg1 in onda stasera in tv su Rai1 venerdì 17 marzo alle 23.50.
Viaggio tra paure e armi facili a Lodi dopo la drammatica uccisione di Petre Ungueranu il 33enne rumeno sorpreso, mentre rubava sigarette, nel locale di Mario Cattaneo. Tanta la solidarietà con l’oste che ha sparato: “Non sai mai chi ti trovi di fronte quando ti entrano in casa” dicono gli intervistati, forte la voglia di rivedere la legge sulla legittima difesa. Ma tanti anche i dubbi su come si possa morire solo per qualche pacchetto di sigarette e sui facili pregiudizi contro gli stranieri.
A seguire: “Turisti della speranza“. Viaggiare  per curarsi: un milione di italiani emigra, ogni anno per le cure mediche. Si parte dalle regioni del Sud dove la sanità è dissestata verso quelle del Nord, più efficienti. Le prime sostengono costi elevati per rimborsare le prestazioni, le altre ne traggono guadagni. E a farne le spese sono i malati: a Tv7 le storie di chi si sottopone ogni mese a questo calvario sostenendo, anche, costi proibitivi.
Terzo servizio sarà “Rebus proporzionale“. Cosa avverrà alle prossime elezioni politiche se dovessimo andare a votare con il sistema proporzionale? Si seguirà il modello tedesco della grande coalizione, con un’alleanza tra Forza Italia e Partito Democratico imposta dalla forza dei numeri o si reciterà a soggetto come nelle contese elettorali della Prima Repubblica? Al momento tutte le forze politiche sembrano soprattutto concentrate a prendere la migliore posizione di partenza in questa nuova campagna elettorale.
E ancora: “Fuori casa“. Emergenza abitativa e famiglie che rischiano lo sfratto, le proteste del movimento per il diritto ad abitare. La Roma culturale rischia di perdere luoghi simbolo come la storica Scuola Popolare di musica a Testaccio. Poi la paura dei 1200 anziani della Borgata Finocchio di perdere il centro ricreativo assegnato loro appena 10 mesi fa dal comune, per tornare a quello vecchio e ormai fatiscente che avevano abbandonato.
La mascherina che conquista la Cina“. Milano, capitale dello smog, conquista la Cina. Merito di un start up, creata da un gruppo di giovani, che ha ideato una mascherina anti smog che unisce praticità a design tutto italiano. Ora queste mascherine stanno spopolando in Cina e a Singapore e partono alla conquista di molti Paesi europei.
Libri in comune“. Nei parchi, nei punti più remoti delle città, nelle scuole e perfino nei cortili condominiali. Si diffondono anche  in Italia, le Little Free Library, micro librerie dove chiunque può lasciare o prendere volumi da leggere gratuitamente. In pochi anni, in Italia, ne sono nate un centinaio, con 50 mila appassionati. Oltre allo scambio gratuito l’obiettivo di queste micro librerie è anche quello di diffondere il sapere, trasferire conoscenze, ritrovare il senso della comunità.
Settimo servizio: “L’era dei cyber spioni“. Il nuovo schiaffo di Wikileaks all’America con la rivelazione delle tecniche di spionaggio della Cia dimostra come internet sia ormai un colabrodo in cui tutti spiano tutti. E il web è diventato ormai l’ambiente in cui si concentra il maggior numero di reati.
A seguire: “Calcio d’inizio“. Dopo il voto in Olanda gli europeisti tirano un sospiro di sollievo con la vittoria di Mark Rutte e la sconfitta dei populisti islamofobi di Geert Wilders. Ma il primo test sulla tenuta dell’Unione Europea, è solo il calcio d’inizio di un anno elettorale che poi si giocherà in Francia e in Germania, con gli occhi puntati sui movimenti populisti che minacciano di disintegrare l’Unione.
Giovani in fuga“. L’Italia dei senza futuro, ragazzi che cercano all’estero il loro posto nel mondo, protagonisti del nuovo film di Giovanni Veronesi “Non è un paese per giovani”. Il regista spiega a Tv7 cosa lo ha ispirato.
Infine “Una vita per la musica“. E’ stata una bambina prodigio. A sei anni vincitrice assoluta del concorso S. Cecilia di Napoli. A 11 anni la più giovane inviata al “London Music Competition”. Poi una medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ed un recital al Quirinale. Oggi, a 24 anni, Leila Shirvani è una stimata violoncellista. A Tv7 racconta la sua vita per la musica.