Home News Cronaca Frodi agroalimentari: polpa e pelati di pomodoro NO D.O.P.

Frodi agroalimentari: polpa e pelati di pomodoro NO D.O.P.

Sequestrati dai Carabinieri concentrato, polpa e pelati di pomodoro e conserva di pomodoro fraudolentemente dichiarati come D.O.P. e da agricoltura biologica

182
CONDIVIDI
pomodori

Sicurezza alimentare e frodi alimentari: sequestrati ieri, dai Carabinieri del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari di Roma, 31 tonnellate di concentrato, polpa e pelati di pomodoro e 9806 vasetti di conserva di pomodoro fraudolentemente dichiarati come D.O.P. e provenienti da agricoltura biologica.
L’operazione si è svolta nell’ambito del servizio di contrasto alle frodi agroalimentari effettuato dal Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari a tutela dei comparti del biologico e dei marchi di tutela.

Nuclei Antifrodi Carabinieri, a seguito di accertamenti svolti sul territorio nazionale, hanno sequestrato 31 tonnellate di concentrato, polpa e pelati di pomodoro e 9806 vasetti di conserva di pomodoro fraudolentemente dichiarati come D.O.P. e provenienti da agricoltura biologica, per un valore commerciale pari a 130000 euro.
Denunciate 2 persone per frode in commercio, aggravata per l’uso di denominazioni protette (artt. 515 e 517 bis c.p.).

Nell’ambito dei controlli preordinati finalizzati al contrasto delle frodi alimentari venivano sottoposti a sequestro anche 66 kg di alimenti congelati vari (carne, pesce e dolci) per cattivo stato di conservazione, e 50 kg di formaggio fresco a pasta filata evocante indebitamente la “Mozzarella di Bufala Campana”.