Home News Kabul: attacco talebano contro i nostri soldati

Kabul: attacco talebano contro i nostri soldati

193
CONDIVIDI

L’attentato attuato da due kamikaze nel centro di Kabul alle ore 12.10 locali (ore 9.40 italiane) ha causato la morte di sei militari italiani e il ferimento di altri quattro nostri militari, tutti occupanti i due veicoli blindati Lince di scorta ad una colonna di personale diretta all’aeroporto.
Salgono così, purtroppo, a 21 gli eroici militari italiani morti in Afghanistan dal 2004, inizio della missione.
Da ricordare, purtroppo, anche il conto pagato dalla popolazione afghana: almeno 10 i morti e decine i feriti,
distrutte case e attività commerciali.
Dalle prime ricostruzioni, i due kamikaze hanno fatto esplodere il veicolo a bordo del quale si trovavano (una Toyota bianca, come riferito in Senato da Ignazio La Russa, ministro della Difesa) dopo essersi interposti tra i due veicoli blindati di bandiera italiana.

“Il Governo italiano è vicino alle famiglie delle vittime, condivide il loro dolore in questo tragico momento ed esprime la sua solidarietà a tutti i componenti della missione italiana in Afghanistan impegnata a sostegno della democrazia e della libertà in questo sfortunato paese”.

Gianfranco Fini: “I militari italiani hanno pagato un ulteriore tributo di sangue per la causa della libertà e della democrazia dei popoli”.

Renato Schifani: “Il sacrificio di questi eroi costituisce un ulteriore doloroso contributo che i nostri militari, con grande coraggio e professionalità, continuano a dare per difendere la democrazia, la pace e la sicurezza internazionale. L’Italia si inchina davanti a questi nostri ragazzi e si stringe commossa intorno alle loro famiglie”.

La Russa: “Agli infami e vigliacchi aggressori che hanno colpito in maniera subdola va la nostra ferma convinzione che non ci fermeremo, questa missione continuera”.

La redazione di Universy.it si unisce al dolore dei familiari dei militari colpiti, tutti in forza al 186° Reggimento Paracadutisti Folgore.

CONDIVIDI