Home Viaggi Sud America Carnevale, il più spettacolare è quello brasiliano

Carnevale, il più spettacolare è quello brasiliano

330
CONDIVIDI

Il carnevale brasiliano affonda le sue radici nell’Ottocento, quando in occasione dell’arrivo della famiglia reale portoghese si organizzavano sontuosi festeggiamenti.
Con il passare del tempo, il Carnevale, inizialmente abbastanza simile nelle forme al carnevale europeo, ha assunto quelle proprie specificità che oggi lo rendono unico al mondo.
Anche quest’anno accanto alla tradizionale sfilata in maschera accompagnata da sfarzosi carri, è prevista la presenza di ballerine e ballerini che si muoveranno per le strade di Rio a sensuali passi di samba. Il carnevale a Rio de Janeiro è il più allegro, eccentrico e trasgressivo del mondo e rappresenta anche il momento in cui tutta la città si ferma a festeggiare, dimenticando così anche l’estrema povertà delle favelas o i grandi problemi del Paese.

Il sambodromo, la struttura che ospita questa favolosa festa, può contenere circa 85.000 spettatori. È qui che sfilano le ballerine delle scuole di samba più prestigiose del Brasile, con costumi e coreografie uniche in questo genere.
Per dimostrare l’importanza che tale festa rappresenta per i brasiliani, basti pensare che le scuole brasiliane di samba impiegano circa 11 mesi per preparare lo show che metteranno in scena per l’occasione.

I festeggiamenti del carnevale inizieranno venerdì 20 febbraio con la tradizionale cerimonia di apertura, durante la quale il sindaco incoronerà il Re del Carnevale e gli donerà le chiavi della città. Si apriranno poi danze e spettacoli coloratissimi.
La festa durerà quattro giorni, si concluderà infatti martedì 24 febbraio. Un aspetto particolare di questo Carnevale va però annoverato: il 2010 porterà un carnevale diverso dal solito.
Salvador De Bahia la festa (dall’11 al 16 febbraio) sarà un po’ più attenta all’ambiente. L’azienda del petrolio brasiliana, la Petrobras, ha infatti annunciato che i generatori ed i cosiddetti “trios electricos” (i camion trasformati in palchi, solitamente carichi di amplificatori) saranno alimentati con carburante biologico.
L’utilizzo del biodisel, secondo le stime Petrobras, porterà ad una riduzione delle emissioni di gas nocivi quantificabile tra le 10 e le 15 tonnellate. Ma la svolta verde non finisce qui: l’amministrazione comunale di Bahia ha infatti dichiarato che i ricchi e variopinti costumi degli artisti saranno realizzati con materiali riciclabili, così come riciclabili saranno i milioni di bicchieri di carta e plastica.