Home Viaggi Italia Relax, soprattutto in centri benessere, resort e terme

Relax, soprattutto in centri benessere, resort e terme

260
CONDIVIDI

Già da questo periodo è possibile fare scampagnate tra mare, montagna o lago, anche se, indubbiamente, tra le mete più ambite restano i centri benessere, i resort e le terme, che promettono un relax tutto da vivere.
Tra questi, il Cappuccini Wellness Spa di Gubbio, rinomato e di recente costruzione che si caratterizza sia per la progettazione architettonica contemporanea e raffinata, sia per le linee minimal.
Tratto da un ex convento la sua architettura volutamente rigorosa e lineare, punta alla semplificazione delle forme ed alla riconoscibilità delle funzioni in essa inserite. I materiali naturali stessi, tipici del luogo, scelti nel rispetto della tradizione e del genius loci, quali la “pietra del pianello” con le sue texture e sfumature  unita al  legno di noce fiammato e spazzolato, regalano piacevoli sensazioni.
Tutti gli ambienti sono, infatti, accomunati dall’utilizzo di tonalità neutre declinate in tutte le nuance che vanno dai colori fango dei pavimenti, alle venature dai toni ambrati della pietra, utilizzata per i ripiani dei bagni e per le modanature, fino ai tessuti tecnici cangianti e alle pareti rivestite in paglia giapponese.
L’illuminazione artificiale, attraverso lampade nascoste, valorizza ed impreziosisce con fenditure di luce, segnando con linee ogni superficie che incontra, ora soffusa e rilassante delle lampade sospese decorative.
Alla Spa, di circa 650 mq oltre la palestra, si accede tramite la grande reception, dalla quale due percorsi separati conducono da una parte alla zona del parrucchiere e dei solarium e poi alla grande palestra servita da grandi spogliatoi dedicati, dall’altra alla zona benessere vera e propria distinta in zona beauty, con 3 camerini massaggi, una private SPA con raxul e table hammam ed un camerino twin per il massaggio di coppia.