Home Università Una delegazione cinese in visita all’Università di Trento

Una delegazione cinese in visita all’Università di Trento

458
CONDIVIDI

Oggi una delegazione dell’Università cinese di Tongji e il Consigliere all’Educazione dell’Ambasciata della Repubblica Popolare di Cina in Italia, il professor Yang Changchun, hanno fatto visita all’Università di Trento.

I rapporti che l’Ateneo da anni ha instaurato con la Cina sono molto intensi e non si limitano alla sola Università di Tongji. La Beijing Normal University, la  Beijing University of Posts and Telecommunication, la Chinese Accademy of  Sciences sono solo alcune delle università con le quali l’ateneo trentino ha intessuto dei rapporti di collaborazione e di confronto, sfociati anche nello scambio di professori, di ricercatori, di dottorandi e studenti, nonchè nella collaborazione in attività di studio e di ricerca, nel workshop, e nel summer school.La visita è stata un’occasione per fare il punto della situazione sulle numerose attività già in corso e per guardare a nuovi possibili sviluppi, tra cui si auspica l’istituzione di un centro Confucio presso l’Ateneo.

La delegazione dell’Università di Tongji era composta da Dong Qi (Vice Rector for International Relations), Feng Yiping (Vice Director of the Office of International Exchange and Cooperation) e Wang Ruiguang (Assistant Director of the Office of International Exchange and Cooperation and Assistant Director of the Sino-Italian Campus).

La giornata è iniziata alle 9 con la visita alla Facoltà di Ingegneria a Mesiano, dove sono stati accolti dal delegato ai rapporti internazionali Riccardo Zandonini. Successivamente hanno incontrato il direttore del Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale, Aronne Armanini,  il direttore del Dipartimento di Ingegneria meccanica e strutturale, Stefania Bruschi, e il direttore del Dipartimento di Ingegneria meccanica e strutturale, Oreste Bursi.  Il giro della visita ha interessato anche il laboratorio di Meccatronica ed il laboratorio Prove materiali e strutture.
In seguito la delegazione si è spostata presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, nella sede di piazza Venezia, dove è stata accolta dal preside Maurizio Giangiulio.
A mezzogiorno, nel Rettorato di via Balenzani, i rappresentanti dell’Università di Tongji  sono stati accolti dal rettore Davide Bassi e dal prorettore per i rapporti internazionali Carla Locatelli.
Nel primo pomeriggio, la rappresentanza cinese ha visitato la Facoltà di Economia,  prima di lasciare l’università per un incontro programmato con il vicepresidente della Provincia autonoma di Trento, Alberto Pacher.