Home Viaggi Europa Praga, città dai due volti

Praga, città dai due volti

272
CONDIVIDI

Questo è il periodo migliore per parlare di viaggi e una delle mete che restano in vetta alle più visitate sono le capitali europee. Tra queste vi è Praga, città che trasuda e sconfina in fatto a storia e bellezze.
Una delle zone della Repubblica Ceca più anticamente datate è il Castello che ne rappresenta il simbolo: posizionato sulla riva sinistra Moldava, viene anche considerato un’isola nella città. Il grande Castello ospita il Palazzo Reale e la Cattedrale di San Vito. Le vedute da questi suntuosi palazzi sono ambite e rinomate in tutto il mondo.
Girando la città troviamo il Santuario di Loreto dalle forme e architetture barocche, famoso per i tesori che contiene e che sono appartenuti alle antiche famiglie nobili del tempo.
Divisa tra il vecchio e il nuovo la città, infatti, da una parte conserva intatta i caratteri di una Praga che non c’è più e dall’altra di una moderna capitale: nel mezzo un altro ingegno dell’architettura, il Ponte Carlo con le sue statue barocche .
Ma una delle parti più magiche della città resta sicuramente la Piazza della città Vecchia che trova protagonista il suntuoso, nonché antichissimo, Orologio Astronomico che risale al 1410.
Così Praga, città dai mille volti, trova espressione nella sua arte e nei suoi colori che emergono chiaramente anche dallo stile dei suoi luoghi di ritrovo, come i ristoranti, uno tra tutti il Kampa Park, rinomatissimo per la sua terrazza affacciata sul Ponte Carlo.
Una città considerata tra le più, o forse la più raffinata al mondo.