Home Università Formazione e Didattica Università di Camerino, nasce la Scuola di Bioscienze e Biotecnologie

Università di Camerino, nasce la Scuola di Bioscienze e Biotecnologie

430
CONDIVIDI

Sarà inaugurata il prossimo 3 giugno 2010 la Scuola di Bioscienze e Biotecnologie dell’Università degli Studi di Camerino, una delle sette strutture autonome di Ricerca e Formazione istituite dal nuovo Statuto dell’Ateneo camerte. L’iniziativa si svolgerà presso la Sala della Muta di Palazzo Ducale, a partire dalle ore 9:00 con gli indirizzi di saluto e l’introduzione del Direttore della Scuola, il prof. Claudio Gualerzi. Queste le sue parole riguardo la Scuola: “Ritengo che l’iniziativa rappresenti un buon richiamo per i nostri studenti e per tutti coloro che hanno interesse a lavorare in campo biologico nella consapevolezza che l’innovazione e le biotecnologie possono portare vantaggi sia alla ricerca che al sistema economico”. L’appuntamento sarà incentrato principalmente sull’intervento di Ada Yonath, del Weizmann Institute of Science in Israele, premio Nobel per la Chimica nel 2009 per aver individuato, attraverso la cristallografia a raggi X, la struttura dei ribosomi (componenti cellulari che fabbricano le proteine e che costituiscono il bersaglio principale per l’azione degli antibiotici). Nel corso della giornata, comunque, molte saranno le tematiche affrontate nel campo della Biologia Molecolare e Cellulare e molti saranno i relatori, tra cui: Ernesto Di Mauro dell’Università di Roma “La Sapienza”, Richard Giegé dell’Università di  Strasburgo, Jürgen Brosius dell’Università di Münster e Walter Birchmeier del Max-Delbrück-Centrum di Berlino. L’inaugurazione si concluderà in serata, al teatro Filippo Marchetti con uno spettacolo dal titolo “Il desiderio di conoscere”: un monologo che ripercorre la difficile vita di Barbara McClintock, grande genetista e Premio Nobel per la Medicina nel 1983.