Home News Napoli, il mercato è ancora al palo

Napoli, il mercato è ancora al palo

455
CONDIVIDI

In uscita Casa Napoli deve ancora dare il meglio di se. Oltre ad Hoffer e Denis, prossimi a lasciare il club azzurro, ci sono da sistemare almeno altri  giocatori. La necessità è quella di trovare subito una collocazione per chi ha fatto ritorno alla base e per chi, invece, è ancora separato in casa. Oltre ai tanti giovani ex Primavera per i quali si cercherà di trovare una collocazione in Lega Pro in attesa di una loro (auspicata) esplosione, ci sono da sistemare i vari reduci della cavalcata dalla C alla A. Amodio ha molto mercato in B (ma sempre in prestito); Bucchi, De Zerbi e Dalla Bona sono frenati dal loro alto ingaggio, ma la volontà di tutti e di lasciare Napoli, quindi, in un modo o in un altro, dovranno trovare quanto prima una sistemazione. Pià e Rullo piacciono, e molto, a diversi club di B (Vicenza, Piacenza, Crotone). Gianello è tentato dal concludere la sua carriera in azzurro o accettare un’altra sfida, magari nella sua Verona o nel Portogruaro. Contini è a un passo dal prolungare la sua permanenza al Real Saragoza (riscatto a poco più di 1 milione di euro), mentre sempre in Spagna potrebbero finire sia Cigarini (Espanyol) che Datolo (Racing Santander). Navarro vuole restare in patria (Argentinos Juniors), Bogliacino vuole la Lazio del suo mentore Reja (ma anche il Cagliari è interessata al giocatore), mentre Rinaudo è pronto a giocarsi le sue carte da qualche altra parte (Bari). Da valutare, infine, la posizione di Vitale: il giocatore vuole giocarsi le sue carte in azzurro, ma se non ci saranno partenze nel reparto arretrato è destinato ad andar via, soprattutto alla luce del fatto che è uno dei pochi giocatori ad avere mercato (Bologna, Atalanta).