Home Costume e società Roseto e la cerimonia della corona sacra

Roseto e la cerimonia della corona sacra

418
CONDIVIDI

Si è svolta dopo il quinto rintocco di campane la tradizionale processione della corona della Madonna del Carmine, sabato 24 luglio 2010, a Roseto Valfortore, storico paesino dei Monti Dauni Settentrionali in provincia di Foggia.
L’usanza vuole che gli eredi della famiglia Capobianco, che per tradizione custodisce gli ori della statua sacra, trasportino questi simboli con una breve ma solenne parata dalla propria abitazione nel centro del paese fino alla Chiesa di Santa Maria Lauretana, a circa duecento metri di distanza.

Presenti anche il sindaco Nicola Apicella e le altre rappresentanze comunali, militari e religiose. Qui è stata celebrata la messa per i fedeli.
La Madonna e il Bambinello sono stati incoronati ed è stata applicata una rosa d’oro nella mano destra di Maria. Doni votivi che esprimono le implorazioni e i ringraziamenti del paese alla Madonna del Carmine.     

Malauguratamente quest’anno un temporale estivo non ha permesso la consueta processione subito dopo la funzione religiosa.
Soltanto verso la mezzanotte è stato possibile compiere un breve percorso, così come hanno testimoniato alcuni devoti che non volevano congedarsi dalla Vergine se non dopo il perfezionamento della tradizione.

4 COMMENTI

  1. Mettetelo in galera e buttate la chiave in mare.
    Che brutto ceffo, pur di fare soldi venderebbe l’anima al diavolo.

  2. il corona non e’ altro che una merda umana protetto chissa’ da chi e perche’ (tutti lo sanno ma nessuno parla) se questa merda di corona faceva parte di un gruppo militare a quest ‘ora aveva gia’ un piede nella fossa. fa tanto lo sbruffone in tv con gente che non conta un caxxo ,mi piacerebbe incontrarlo

  3. Per chi pensa che in mezzo a tanta perfidia ed ipocrisia FERDINANDO GIORDANO sia l’unico grande esempio di valore umano e meriti la vittoria:

    www. facebook.com/pages/Ferdinando-Giordano/160010360688403?sk=app_4949752878

Comments are closed.