Home News Cronaca Edimburgo: donna accoltella i tre figli e poi tenta il suicidio

Edimburgo: donna accoltella i tre figli e poi tenta il suicidio

449
CONDIVIDI

Avevano solo otto e cinque anni i bambini uccisi dalla loro madre in preda ad un momento di crisi per una brutta storia di divorzio. Theresa R., questo il suo nome, di 46 anni, viveva ad Edimburgo con i suoi tre figli, di cui 2 gemellini. Era sparita da casa con i suoi bambini nei giorni scorsi per poi fare ritorno il 21 luglio per poi sparire di nuovo. Mercoledì scorso la tragedia. In preda ad un momento di rabbia ha compiuto un gesto folle accoltellando i suoi tre bambini e poi, dopo avere aperto il gas, si è gettata dal balcone, nonostante l’invito di alcuni passanti a non farlo. Un vicino di casa allarmato da una presunta fuga di gas ha chiamato i vigili del fuoco che, accorsi sul posto, si sono trovati di fronte una scena raccapricciante: i tre bambini distesi sul pavimento con armi da taglio sul corpo. Un altro vicino racconta di aver sentito la donna gridare: “i miei bambini, i miei bambini, i miei bambini” subito prima di gettarsi. Suo marito Pasquale R. è stato informato sull’accaduto ed ora sta collaborando con gli inquirenti per fare chiarezza sui retroscena della vicenda. La polizia spera di poter parlare con Theresa  il più presto possibile. Intanto una gran folla di persone si è recata nei pressi della sua abitazione per depositare fiori e lasciare bigliettini con frasi in memoria dei tre bambini. “Ai piccoli persi in un modo così tragico – si legge su uno di questi – ci sono tre nuove stelle nel cielo. Spero che gli angeli si prendano cura di voi”.