Home News Curiosità Nao: il robot che si emoziona nasce in Gran Bretagna

Nao: il robot che si emoziona nasce in Gran Bretagna

489
CONDIVIDI
Nao è nato in Gran Bretagna dal genio dei ricercatori dell’Università dell’Hertfordshire: il primo robot che si emoziona. Lola Cañamero, che ha diretto la ricerca, ha dichiarato al quotidiano britannico “Guardian” che «le emozioni sono rivelate attraverso la postura, i gesti e i movimenti del corpo, più che con l’espressività del viso o delle parole».
A seconda di come lo si programma, Nao può avere diverse personalità, può rattristarsi o rallegrarsi, può rispondere agli stimoli esterni e alle attenzioni che gli si rivolgono come carezze e sorrisi e, soprattutto, può stabilire legami memorizzando il viso delle persone con cui entra in contatto.
Ovviamente le risposte agli stimoli esterni, le sue emozioni, somiglianti a quelle di un bimbo di un anno, sono programmate, ma è il piccolo robot di soli 58 cm a decidere quando mostrarle.