Home News Tennis, Wta San Diego: si ferma in semifinale la corsa di Flavia...

Tennis, Wta San Diego: si ferma in semifinale la corsa di Flavia Pennetta

498
CONDIVIDI

Flavia Pennetta è stata eliminata in semifinale nel torneo WTA di San Diego. La tennista azzurra è stata sconfitta da Svetlana Kuznetsova, ex n. 2 mondiale, con il risultato di 64 60 in 1 ora 15 minuti di partita. La brindisina è apparsa nervosa e tesa durante tutto il match, forse l’aver perso tutti e tre i match precedenti contro la russa ha giocato un ruolo chiave anche nelle sorti di questo incontro, in quanto è sembrato fin dall’inizio che Flavia avesse un eccessivo timore reverenziale nei confronti della sua avversaria. Premesso questo c’è da dire che anche il gioco di Flavia stasera non è stato per niente buono, il servizio, che ieri tanto l’aveva aiutata contro Samantha Stosur, oggi davvero non ha mai funzionato, la prima palla è entrata in campo con percentuali bassissime, mentre la seconda è stata davvero troppo leggera permettendo alla Kuznetsova di aggredire sempre la palla e a prendere così fin da subito lei il controllo del gioco. Anche durante gli scambi Flavia non è riuscita quasi mai a giocare profondo, sia il dritto che il rovescio non sono stati incisivi, questo è stato uno dei maggiori problemi per la nostra tennista, dato che quando è riuscita a muovere la russa e a trovare colpi profondi è quasi sempre riuscita a chiudere il punto a suo favore. C’è stata partita solo nel primo set, dove dopo aver subito la forte partenza da parte della Kuznetsova che si porta subito sul 2-0, Flavia reagisce e si porta sul 2-2 recuperando il break di svantaggio iniziale. All’ottavo gioco arriva il secondo break del set per la russa che portandosi sul punteggio di 5-3 va a servire per il match, dove Flavia sarà bravissima a controbrekkare la russa alla terza palla utile. Ora tocca a Flavia andare a servire per restare nel set, ma purtroppo arriva alla prima palla arriva il terzo break del set a favore della russa che chiude con il punteggio di 6-4 in 40 minuti di gioco. Il secondo set non ha storia, l’unico momento il cui sembra che Flavia possa rientrare in partita lo si vive al terzo game, quando si trova sotto per due giochi a zero e 15-40 nel game, la brindisina reagisce infilando tre punti consecutivi che le regalano una palla per l’immediato controbreak, ma la fallisce cedendo anche a livello mentale nel set che si chiuderà rapidamente per 0-6.