Home Lifestyle Cinema The Town

The Town

296
CONDIVIDI

Non è un luogo per gente tranquilla Charlestown, anzi, a ben guardare è un covo galeotti, drogati, spacciatori e ladri di prim’ordine. Soprattutto ladri. Si guadagnano da vivere mettendo a segno un colpo dietro l’altro, entrando e uscendo di galera, questi Lupin di quartiere.
E’ “The Town”, film diretto e interpretato dal premio Oscar Ben Affleck che in questo thriller urbano dà prova di avere grandi doti, non solo attoriali.
La storia, adattamento de “Il principe dei ladri” di Chuck Hogan, racconta di Charlestown, un quartiere operaio di Boston dimenticato da Dio in cui vige la legge del più forte e dove tutti il linguaggio corrente è quello della violenza.
Fra le gang di Charlestown Town vi è quella capeggiata da Doug MacCray (Ben Affleck): questo bad boy segue il cattivo esempio del padre – in carcere da anni – di cui ha intrapreso le orme criminali ma senza troppa convinzione. Doug è in fondo la parte buona della “squadra”; gli fa da contraltare Jem (Jeremy Renner), la spalla tutto istinto e cattiveria. Più che soci, Doug e Jem sono come due fratelli: condividono la sfortuna di essere nati in un luogo di non ritorno dove l’unica strada percorribile è anche la più lontana dalla legge. Non c’è redenzione o salvezza per chi cresce a Charlestown.
Durante un colpo in banca Jem prende in ostaggio la dirigente Claire Keesey (Rebecca Hall) per poi scoprire che la donna vive proprio nel quartiere di Charlestown. Il pericolo che lei possa un giorno riconoscerli è troppo forte: Jem vorrebbe una soluzione “drastica e definitiva” ma Doug si oppone e comincia a pedinare Claire per capire cosa ricorda dei suoi rapitori. Il giovane MacCray non sa che di lì a breve quella donna cambierà la sua vita e il suo destino. E mentre Doug segue il suo cuore un agente dell’FBI, interpretatao dal mad man Jon Hamm, è già sulle sue tracce.
Dopo un esordio alla regia poco brillante con “Gone Baby Gone” (2007), e nonostante il film non apporti nessuna novità al genere cinematografico che rappresenta, “The Town” convince per i suoi ritmi – non mancano inseguimenti mozzafiato e suspense – , le ambientazioni, i grandi attori.