Home News Curiosità “Solo i sogni sono veri”: Gianna Nannini è diventata mamma

“Solo i sogni sono veri”: Gianna Nannini è diventata mamma

543
CONDIVIDI

Ti chiamerò Penelope, perché mi hai aspettato tanto prima di nascere. Hai aspettato che fossi pronta. Per tre volte non lo sono stata, ma oggi lo sono. Tu, il più grande amore della mia vita, arrivi dopo il dolore profondo e lo shock. Ma ci ho creduto pienamente, e ho sentito la forza per riuscirci, e ti ho desiderata così tanto che oggi, mentre ti scrivo, ti ho dentro di me”. Scriveva così Gianna Nannini sulle pagine di Vanity Fair.

La cantante ha smesso di aspettare. Stamattina a Milano, alla clinica Mangialli, è nata la piccola Penelope. Gianna Nannini sembrava destinata a non diventare mai madre. Dai testi delle sua canzoni, dalle pagine della sua autobiografia la cantante aveva fatto capire di aver avuto due aborti.

La notizia della gravidanza era arrivata, quest’estate, inaspettata e aveva suscitato non poche polemiche sull’opportunità di diventare madre a 54 anni. Data l’età probabilmente lascerà sola al mondo sua figlia quando questa sarà poco più che ventenne, avevano osservato i più scettici. Qualche altro non aveva accettato il fatto che Penelope non avrà un padre.

Tutto questo non ha mai scalfito la cantante che ha portato avanti la sua gravidanza con orgoglio ostentando il suo pancione sulla copertina di Vanity Fair.

Proprio sulle pagine del settimanale ha risposto ai suoi detrattori: “All’improvviso tutti si sono dimenticati della libertà e del diritto che ha ciascuno di noi di fare quello che vuole, quando e con chi vuole”. E ha dichiarato tutto il suo amore alla piccola Penelope: “e Tu, che per ora fai solo rumore dentro di me, sei vera a mi ascolti cantare qui in sala. Mi tiri fuori una voce che non ho mai avuto e sei Tu, sangue del mio sangue, che mi fai raggiungere note mai sfiorate prima. Sei Tu la gioia che aspetto e che non mi è dato di comprendere fino a quando non saremo faccia a faccia, io e Te”.

Solo i sogni sono veri”. Quelli che fai, quelli che esistono, quelli che vogliono esistere. E la Nannini che ha, da sempre, accarezzato il sogno della maternità, oggi può dire di avercela fatta.

CONDIVIDI