Home Viaggi Neve Itinerari da scoprire

Itinerari da scoprire

247
CONDIVIDI
Peio

Peio

Situata nel settore più occidentale del Trentino, tra il Lago di Garda e l’Alto Adige, la Val di Sole offre la straordinaria opportunità di poter sciare a 3000 metri di quota, con una notevole abbondanza nevosa garantita dalla sua particolare posizione geografica e dalle montagne più alte di tutte le Alpi Centrali ed Orientali: Ortles – Cevedale, Adamello – Presanella e Dolomiti di Brenta. Affascinanti realtà che garantiscono forti precipitazioni nevose ed emozioni decisamente bianche. E se non ci fossero le tradizionali copiose nevicate, nessun problema! Le stazioni invernali di Folgarida-Marilleva, Peio e Passo Tonale sono, infatti, dotate di impianti di innevamento programmato che garantiscono la presenza di candida neve sul 95% delle piste. Folgarida e Marilleva, con 26 moderni e veloci impianti di risalita che servono 32 piste da sci per complessivi 53 km, entrambe dotate di piste illuminate per lo sci in notturna, costituiscono un autentico paradiso per gli amanti dello sci alpino come dello snowboard. Il vasto collegamento sci ai piedi con Madonna di Campiglio consente di disporre, poi, di un unico comprensorio sciistico di ben 110 km al cospetto del maestoso ed inconfondibile Gruppo di Brenta. A Passo Tonale si può sciare anche in tardo autunno ed in primavera inoltrata, grazie agli impianti del Ghiacciaio Presena, a quota 3000 metri. Fiore all’occhiello della località condivisa tra Trentino e Lombardia è la famosa pista nera “Paradiso“, tra le più lunghe, belle ed emozionanti discese dell’intero arco alpino. Presenti, inoltre, due snowpark ed una lunga e completa pista da skicross, con oltre 1000 metri di discesa particolarmente adrenalinica. Peio, la rinomata stazione termale nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, offre piste in un panorama decisamente mozzafiato, fin sotto le cime più note del Gruppo del Cevedale. Resa famosa dalle sue acque termali, apprezzate sin dal 1650, è una località che per le sue caratteristiche si propone soprattutto per il soggiorno delle famiglie con bambini che ricercano la tranquillità anche sulle lunghe piste che scendono verso il paese dalle pendici del Monte Viòz, in un ambiente davvero unico ed incantevole. La grande novità del’inverno 2010-2011 in Val di Sole è proprio a Peio: la funivia da 100 posti che conduce dalla località Tarlenta (metri 2000 di quota) sino ai 3000 metri di altitudine nel cuore del gruppo dell’Ortles-Cevedale. Un moderno e capiente impianto che sale sino in Valle della Mite, consentendo poi di tuffarsi in una meravigliosa ed emozionante discesa di 8 km sino a Peio Fonti. La nuova Funivia permetterà di ripristinare, con un tracciato sciistico ancora più lungo e di maggior dislivello, la mitica pista Val della Mite, una delle più belle ed appassionanti discese delle Alpi. Grazie a questa importante iniziativa, la Val di Sole rafforza, dunque, la meravigliosa garanzia  di poter sciare sino a 3000 metri, con gli impianti di Peio e del ghiacciaio Presena al Tonale.

CONDIVIDI