Home Varie News Turista tedesca attaccata da uno squalo a Sharm El Sheikh

Turista tedesca attaccata da uno squalo a Sharm El Sheikh

551
CONDIVIDI

Si è conclusa tragicamente la vacanza a Sharm El-Sheikh di una turista tedesca che, mentre nuotava nei pressi della riva, è stata attaccata da uno squalo, che le ha staccato un braccio. Per la donna non c’è stato nulla da fare.  È morta dissanguata. Il brutale attacco è avvenuto pochi giorni dopo che tre turisti russi e un ucraino erano stati morsi da squali bianchi, solitamente attivi molto a largo delle coste. Le autorità, per questo motivo, avevano raccomandato ai turisti di evitare di nuotare in mare. Lo scorso lunedì, da parte del Ministero dell’Interno, era sopraggiunta ala notizia della cattura di due squali sospettati di essere i responsabili degli attacchi ai turisti. A quel punto le autorità egiziane avevano deciso di riaprire le spiagge di Sharm El-Sheikh, chiuse fino a sabato come misure precauzionale per evitare altri incidenti. Dopo l’ennesimo attacco, sono state nuovamente chiuse tutte le spiagge di Sharm el-Sheikh.