Home Varie News Coppa Italia: in semifinale c’è lnter

Coppa Italia: in semifinale c’è lnter

Nonostante l'ottima prestazione degli azzurri di casa al San Paolo, passa il turno una fortunata Inter dopo la "lotteria dei rigori"

522
CONDIVIDI

È il Napoli che soffre, resiste e soppianta l’avversario. Un Napoli tenace, fisicamente e mentalmente. Quella che lascia la Coppa Italia è una signora squadra. A buttarla fuori è stata un’Inter irriconoscibile come squadra e nelle individualità.
Assente Eto’o con Pandev mai incisivo e Maicon propulsore distratto. Tra le fila neroazzurre unica prestazione degna di una nota positiva, quella di Ranocchia, non foss’altro perché ha salvato il risultato sulla linea spingendo via un colpo di testa di Hamsik. Per il resto è stato il Napoli a fare la partita. Spinta dal pubblico del San Paolo, la squadra di Mazzarri non ha saputo sfruttare al meglio le occasioni che si sono create durante l’arco dei 120 minuti.
A dirla tutta per una volta la palla ha varcato la linea di porta spinta dentro da Cavani su contropiede magistrale degli azzurri, ma il guardialinee aveva alzato la bandierina fischiando un fuorigioco dubbio e molto discutibile. E così a decidere le sorti della sfida sono stati i calci di rigore.
Dagli undici metri una squadra esperta come l’Inter, club campione del mondo in carica, era favorita e infatti ha portato a casa una qualificazione alle semifinali che quasi non sperava più di ottenere visti i valori evidenziati nel secondo tempo regolamentare e nei supplementari dove si è visto tutto l’animus pugnandi del Napoli. Quando il pubblico vede la propria squadra “sudare la maglia” in questo modo non c’è che da applaudire. È così che si è concluso il quarto di finale di Coppa Italia, nel meraviglioso e suggestivo scenario di uno stadio indubbiamente amareggiato ma orgoglioso di avere una squadra competitiva e coriacea, capace di giocarsela con qualunque avversario.