Home Sport Calcio Dopo la Juve il Napoli sogna in grande

Dopo la Juve il Napoli sogna in grande

Secondo posto in solitaria per il Napoli, sogni di Champions e coccole ai beniamini

469
CONDIVIDI

Se qualche dubbio, legittimo, sulla reale forza della squadra si paventava all’orizzonte, con questa partita il Napoli risponde a tutti “presente!”. Con una prestazione maiuscola gli azzurri del Napoli scacciano via i tormenti post Inter sfoderando una performance straordinaria proprio contro la “vecchia signora”, la Juventus di mister Del Neri.

La partita è un classico del campionato italiano di calcio degna di una finale di coppa. L’atmosfera al San Paolo di fuorigrotta è stata incandescente per tutta la durata del match e non poteva essere altrimenti.
La Juve, rivale storica dei partenopei si è dovuta arrendere ad un Napoli consapevole e grintoso. Cavani, l’uomo del match ha trascinato la squadra di Mazzarri sfruttando nel migliore dei modi le occasioni costruite firmando una tripletta. Due bellissimi gol di testa con altrettanto bei cross di Dossena e Maggio e un terzo gol incredibile in cui il “matador” si è piegato su se stesso colpendo col tacco o con la testa il pallone scaraventandolo tra palo e portiere. L’amletico dubbio ai posteri. Intanto a Napoli ci si gode il secondo posto in solitaria e si pensa in grande.

Sogni di Champions e vertigini d’alta quota. Dopo avere “stracciato” la Juve la squadra partenopea è legittimata tra le grandi di questo campionato e cercherà di vendere cara la pelle soprattutto al San Paolo, diventato di nuovo il baluardo di una squadra che ha dimostrato a tutti il suo carattere nel girone di andata. L’idea è che con qualche rinforzo che potrebbe arrivare a gennaio la rosa a disposizione di mister Mazzarri possa essere puntellata e rinforzata soprattutto nel settore chiave del gioco dove più si sente la necessità di qualche rincalzo di quantità e qualità. Allora veramente non ci sarà limite al sogno.

CONDIVIDI