Home Auto Chrysler 300C: il lusso su 4 ruote

Chrysler 300C: il lusso su 4 ruote

La Chrysler 300C è imponente come le classiche auto americane ma spicca per lusso e tecnologia

415
CONDIVIDI

La Chrysler 300C rappresenta l’ufficiale ingresso dell’azienda automobilistica nel mercato europeo delle berline di gamma alta.
Il design
è innovativo ma le forme restano classiche. Uno stile un po’ retrò che, insieme alle dimensioni più che generose, spicca nel mare di berline che si trovano in commercio.
Il cofano lungo, il bagagliaio corto, l’alta linea di cintura con i bassi finestrini laterali conferiscono alla Chrysler 300C un aspetto davvero particolare. Le grandi ruote poste alle estremità della carrozzeria esprimono solidità e stabilità. Gli interni sono lussuosi e le prestazioni brillanti grazie al motore otto cilindri 5.7 HEMI V8 da 345 cavalli.
In questa macchina, come nell’Audi TTS, troviamo l’uso di due materiali: acciaio e alluminio.

Chrysler 300CLa carrozzeria della Chrysler 300C è realizzata in lamiere d’acciaio normale e ad alta resistenza, mentre il cofano anteriore e quello del bagagliaio sono in alluminio. Le motorizzazioni disponibili sono tre: il 2.7 litri 6 cilindri a V da 193 cavalli, il 3.5 litri V6 High-Output da 253 cavalli e il già citato 5.7 V8 da 345 cavalli abbinato al cambio automatico a quattro marce con modalità sequenziale. Il peso totale della Chrysler 300C è notevole e si attesta sulle due tonnellate. Per questo motivo i consumi sono esorbitanti anche se si sceglie la versione diesel 3.0 V6 da 218 cavalli (che da giugno 2010 è l’unica disponibile) al prezzo di circa 42 mila euro.

CONDIVIDI