Home News Curiosità Festival di Sanremo. Dopo 14 anni ritornano i Jalisse

Festival di Sanremo. Dopo 14 anni ritornano i Jalisse

495
CONDIVIDI

Conto alla rovescia per il Festival di Sanremo. Partirà martedì 15 febbraio la 61esima edizione che vedrà quest’anno come conduttore Gianni Morandi, affiancato da Belen Rodriguez e Elisabetta Canalis. Tanti i volti noti della canzone italiana che si esibiranno sul palcoscenico più ambito dai protagonisti della musica italiana e straniera. Dopo 14 anni di assenza dal palco di Ariston per questa edizione 2011 ritornano i Jalisse. Il duo formato da Alessandra Drusian e Fabio Ricci vinse l’edizione 1997 con la storica “Fiumi di parole”. “Ritornerà il futuro”, questo il titolo della canzone che suona come una speranza per tutti i cittadini dell’Aquila, messa in ginocchio da un grave terremoto nel 2009. “Il brano è stato scritto dagli alunni dell’Istituto comprensivo di San Demetrio Ne’ Vestini, scuola elementare e media della provincia aquilana – spiega Fabio Ricci – con la collaborazione musicale del loro insegnante, Roberto Carosone, musicista di Villa Sant’Angelo”. L’iniziativa ha avuto il patrocinio dell’Ufficio scolastico provinciale aquilano, di Comune e Provincia, del ministero della Gioventù e della Siae. “La canzone – prosegue Ricci – fa da capofila al progetto “Crescere insieme all’Aquila”, 15 brani scritti da 15 scuole aquilane e cantate da 13 artisti abruzzesi”. I brani verranno messi online e le royalties andranno a confluire nella raccolta fondi coordinata da Unicef Abruzzo per le scuole del cratere aquilano. In seguito, “tra il 24 e il 28 febbraio – prosegue Ricci – porteremo con la stessa orchestra la canzone a Toronto, in Canada, per farla conoscere agli italiani all’estero, nel corso di uno spettacolo che si terrà al Niagara Falls presso le celebri cascate”. “A Sanremo saranno così presenti anche i sogni e i desideri dei giovani dell’Aquila la loro voglia di comunicare al mondo –racconta Alessandra Drusian – Il terremoto che li ha colpiti ha fatto sì che scegliessi proprio questo luogo per portare avanti il progetto. Loro hanno scelto me e di questo sono onorata”.