Home News Curiosità Enel festeggia i 150 anni dell’Unità d’Italia

Enel festeggia i 150 anni dell’Unità d’Italia

453
CONDIVIDI

Un calendario ricco di eventi è stato messo a punto per festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Al clima dei festeggiamenti anche l’Enel ha voluto prendere parte con iniziative che testimoniano il suo ruolo  nello sviluppo economico, industriale e sociale del Paese, con uno sguardo al futuro. Ha installato la bandiera italiana nelle sue principali sedi d’Italia a partire dal 16 marzo e realizzato uno spot istituzionale dal titolo “Parlare all’Italia”, dedicato proprio all’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Un filmato che celebra l’energia degli italiani e l’orgoglio per le loro intramontabili virtù, uno spot che spinge ad avere fiducia nel nostro Paese, diffondendo un sentimento di ottimismo.

In occasione dell’anniversario Enel ha aperto le porte del suo Archivio Storico in via Ponte dei Granili 24, a Napoli. Un luogo che custodisce più di 13.000 metri lineari di documenti,  200mila fotografie, migliaia di disegni tecnici e di libri e riviste specializzate, centinaia di reperti e filmati che testimoniano l’ingegno e l’impegno italiano. Il sito resterà aperto nel weekend del 17 marzo, nella settimana dall’11 al 17 aprile, partecipando alla Settimana della Cultura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e nel weekend del 2 giugno, con la mostra “Dagli esordi allo sviluppo dell’elettricità: il Paese illuminato”, che segna la tappe salienti dell’evoluzione dell’elettricità in Italia con particolare risalto ai documenti sull’illuminazione delle grandi città.

Inoltre avrà uno spazio espositivo presso la mostra “Copyright Italia – Brevetti Marchi e Prodotti (1948-1970)” che sarà allestita a Roma presso l’Archivio Centrale dello Stato, dal 24 marzo al 30 giugno 2011. Lo spazio espositivo dedicato all’Azienda dal titolo “Uniti dalla luce”, ripercorrerà, con documenti e reperti dell’Archivio Storico, la storia dell’evoluzione della rete elettrica del nostro Paese, raccontando come l’energia elettrica abbia contribuito a unificare il Paese attraverso l’elettrificazione, a cambiare gli stili di vita degli italiani e a sviluppare nel tempo una cultura dell’efficienza energetica.

Enel avrà uno spazio espositivo anche presso la mostra “Regioni e testimonianze d’Italia” che dal 2 aprile al 3 luglio 2011 a Roma al Palazzo di Giustizia, dove verrà ricostruita la realtà aziendale di Enel a partire dall’eredità ricevuta dalle società elettriche, la sua istituzione come Ente pubblico, il passaggio a Ente privato e in SpA, l’internazionalizzazione e le nuove tecnologie sostenibili. Provenienti dall’Archivio e dal Museo Storico di Enel, saranno esposti documenti e reperti originali come il modello della pila di Volta, il generatore elettrostatico del 1880 e altri reperti d’epoca, come la girante tipo Pelton della centrale di Acquoria del 1910, accanto ai modelli del Diamante e degli Specchi di Archimede, di nuova progettazione. La mostra si articolerà in altre prestigiose sedi tra il complesso del Vittoriano, Valle Giulia e Castel Sant’Angelo.

A Firenze Enel sole ha illuminato il Palazzo della Prefettura nell’ambito della notte Tricolore, il 16 marzo, organizzata dal Comune di Firenze e dalla Prefettura.

Il sito www.enel.it, ha dal 16 marzo una sezione speciale dedicata proprio ai 150 anni dell’Unità d’Italia, con articoli e approfondimenti su tutte le iniziative Enel legate all’evento. All’interno della sezione, il progetto “Frammenti di Storia”, che racconta la storia del nostro paese attraverso la storia di Enel, con approfondimenti tematici, interviste ai protagonisti di ieri e di oggi, riflessioni di storici, economisti e sociologi.