Home Casa Mutui: tipologia e durata. Le nuove rilevazioni di Tecnocasa

Mutui: tipologia e durata. Le nuove rilevazioni di Tecnocasa

507
CONDIVIDI

Nuove ed inedite rilevazioni, della sezione mediazione creditizia dell’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, sul mercato dei mutui, dopo l’analisi scientifica e dettagliata della situazione italiana per individuarne caratteristiche e tendenze.
Giunti al secondo appuntamento dell’Osservatorio Creditizio del Gruppo Tecnocasa, dopo aver incentrato l’attenzione sulle caratteristiche del mutuatario tipo si è passati ad analizzare due elementi del “prodotto” mutuo, ovvero “tipologia” e “durata”. Obiettivo: capire quali sono le tipologie di tasso preferite dalla clientela e tendenzialmente per quanto tempo un mutuatario intende accollarsi l’impegno economico della rata di mutuo.
Analizzando un campione di 6200 mutui, accesi nel II semestre 2010, è emerso, chiaro, il profilo di rischio delle famiglie che hanno avuto accesso al finanziamento casa.
Nel 48% dei casi il mutuatario ha optato per un profilo di rischio più alto, scegliendo il “tasso variabile puro”. Questo, sicuramente, grazie a tassi Euribor e BCE a minimi storici abbinati a uno spread (costo del prodotto) contenuto.
Sul fronte della durata, è risultato, sempre a livello nazionale, un tempo medio di estinzione di 25,5 anni.