Home News Cronaca Soldatessa denuncia tre superiori per atti di molestia sessuale

Soldatessa denuncia tre superiori per atti di molestia sessuale

Tra i militari denunciati per atti di molestia sessuale c'è anche una donna

910
CONDIVIDI

esercito italiano

Carriere a rischio per due ufficiali e un sottoufficiale per la denuncia sporta da una soldatessa, volontaria dell’Esercito, nella quale la giovane dichiara di avere subìto, da parte di alcuni suoi superiori, ”numerosi atti di molestia sessuale”. Fra i tre militari coinvolti c’è anche una donna che, nel corso di una missione all’estero, avrebbe preteso di coinvolgere la soldatessa in un rapporto sessuale di gruppo con due militari stranieri e che l’avrebbe poi mobbizzata per vendicarsi del rifiuto ricevuto. Un ulteriore oltraggio le sarebbe stato rivolto nel suo sentimento religioso venendo appositamente ”comandata” a prendere parte alle funzioni religiose cattoliche, come corista delle cerimonie natalizie.
Da una ricostruzione dei fatti sembra che tali molestie siano state rivolte alla soldatessa in parte in Sicilia – dove presta servizio come cittadina italiana ma figlia di extracomunitari residenti nell’isola – e in parte in Kosovo, dove la giovane era in missione circa due anni fa. Le denunce sono state presentate alla procura della Repubblica di Catania e alla procura militare di Napoli. Secondo quanto riportato da comparto Sicurezza e Difesa Grnet.it, la vicenda ”sarebbe stata invano rappresentata ai superiori dei tre comandanti denunciati, ma la soldatessa non sarebbe stata creduta ed anzi avrebbe ricevuto l’invito a lasciar perdere”. La giovane si sarebbe decisa a denunciare tutto alla magistratura ”solo dopo che era stata ignorata anche la sua semplice richiesta di essere impiegata in una caserma diversa da quella dei tre molestatori”.