Home Costume e società Firenze: tutto pronto per lo “Scoppio del Carro”

Firenze: tutto pronto per lo “Scoppio del Carro”

694
CONDIVIDI
Lo Scoppio del Carro a Firenze

Lo Scoppio del Carro a Firenze

Come da tradizione, anche questa domenica di Pasqua davanti al sagrato del Duomo tornerà lo “Scoppio del Carro”.
Si tratta di una cerimonia che affonda le sue radici nei lontani tempi delle crociate: si racconta del ritorno di Pazzino de’ Pazzi da Gerusalemme, con delle pietre focaie, quelle che servono oggi per accendere la scintilla da cui parte la colombina che “vola” dall’altare maggiore della Basilica di Santa Maria del Fiore verso il carro, per poi tornare indietro. Per i fiorentini è di buon auspicio il buon esito del tragitto: il 1966 fu l’ultima volta che la colombina si inceppò.

Ogni mattina di Pasqua, il Carro del Fuoco pasquale, scortato da armati, musici e sbandieratori del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina, si muove dal piazzale del Prato fino in Piazza del Duomo, fra il Battistero e la Cattedrale. Il carro è affettuosamente chiamato dai fiorentini “Brindellone”.

Alle 11.00, sulle note del “Gloria in excelsis Deo”, viene dato fuoco alla miccia della colombina che brucia i mortaretti ed i fuochi d’artificio sapientemente disposti sul Brindellone.

Alla storica rievocazione saranno presenti il sindaco Matteo Renzi e le autorità cittadine.