Home News Nicole Minetti: non ho mai portato Ruby Rubacuori ad Arcore

Nicole Minetti: non ho mai portato Ruby Rubacuori ad Arcore

355
CONDIVIDI

Nicole Minetti, consigliere regionale alla regione lombardia, è accusata di induzione e favoreggiamento della prostituzione e, in particolare, di quella minorile; riferendosi sicuramente al caso, ad oggi, più noto cioè il “caso Ruby”.
La consigliera cerca di tutelarsi sostenendo di non aver mai portato la giovane marocchina alla residenza di Berlusconi ad Arcore. Inoltre, nega di aver mai incolpato Emilio Fede e Lele Mora, anche loro indagati.

Nel documento, consegnato ai pm, Daria Pesce, avvocato della Minetti, cerca, in primo luogo, di dimostrare l’inconsistenza delle prove per quanto riguarda l’accusa di prostituzione minorile.

Più precisamente si spiega che la notte tra il 27 e il 28 maggio dello scorso anno, l’affidamento della giovane marocchina durò pochi minuti: fu, infatti, subito consegnata a Michelle Conceica, ragazza brasiliana.

Emilio Fede, direttore del Tg4, risponde dicendo: “L’unico elemento che hanno in comune Daria Pesce e la consigliera è che a entrambe servirebbe uno psichiatra”.