Home Viaggi Proposte di viaggio low cost: il posto divano gratuito

Proposte di viaggio low cost: il posto divano gratuito

312
CONDIVIDI

Il popolo dei viaggiatori si fa sempre più ingegnoso e creativo in particolare sulle proposte di viaggio low cost che non smettono mai di stupire!

Dopo lo scambio di casa, di cui abbiamo già parlato ( http://www.universy.it/2011/04/proposte-di-viaggio-low-cost-lo-scambio-di-casa/ ), si fa strada un’altra alternativa al più classico e, a volte costoso, bed & breakfast: il posto divano gratuito.
Per cercare un posto divano gratuito nella città dove vorreste soggiornare oppure, semplicemente, per offrire il vostro divano a qualcuno che vorrebbe soggiornarvi, è sufficiente iscriversi al sito www.couchsurfing.org. Il sito, rigorosamente in inglese, ospita offerte di posti divano in ben 230 nazioni e per iniziare la vostra ricerca basta cliccare su Surf/Host e restringere il campo di ricerca alla zona in cui vi interessa soggiornare.
Ogni “divano offerto” ha, ovviamente, un proprietario che si presenta a voi tramite una breve scheda informativa in cui potrete conoscere la sua posizione lavorativa e il motivo per cui dice di aver scelto di mettere a disposizione il suo divano.
Spesso, coloro che partecipano a queste iniziative sono spinti da un reale interesse a conoscere persone nuove anche di differenti culture e stili di vita. Non si tratta solo di offrire o ricevere un posto divano, si tratta, in genere, di essere disposti a stringere nuovi rapporti di amicizia!

Ben il 99,9 % delle esperienze commentate, infatti, si è rivelato positivo e sembra si siano creati circa 3 milioni di amicizie. Inoltre, attraverso il sistema di feedback, molto utile anche sui siti di aste on-line come e-Bay, sia gli ospitanti che gli ospiti possono esprimere il loro giudizio sulle proprie esperienze fatte nell’ambito del CouchSurfing e i risultati, considerando che il progetto ha visto la luce nel 2004, sono eccezionali.

Il motore di ricerca del sito può essere utilizzato anche per ricercare altre persone della vostra città che hanno già aderito all’iniziativa e che potrebbero parlarvene di persona e raccontarvi le loro esperienze.

In ogni caso i commenti lasciati sul sito non sembrano lasciare dubbi: tutti considerano il CouchSurfing un’esperienza positiva dal punto di vista umano e culturale.

“ […] La mia vita è cambiata giorno dopo giorno da quando ho iniziato a vivere queste esperienze. Sto stringendo sempre nuove amicizie ovunque, ma non si tratta solo di amicizia ma del futuro della mia vita” (Monique Alves – Brasile)

Ho incontrato persone fantastiche e conosciuto amici da tutto il mondo” (Michael Ottey – Stati Uniti”).