Home News Cronaca Spunta un testimone nel giallo dell’omicidio di Carmela Rea

Spunta un testimone nel giallo dell’omicidio di Carmela Rea

733
CONDIVIDI
Carmela Rea

Carmela Rea

L’appello di Carabinieri e Guardia di Finanza, che hanno chiesto a chiunque abbia visto movimenti o persone sospette nei luoghi della scomparsa e dell’uccisione di Carmela Rea, di farsi avanti e parlare, sembra non essere caduto nel vuoto. Un testimone ha, infatti, dichiarato di aver visto una donna correre velocemente dalla strada principale verso il pianoro di colle San Marco, tra le 15.30 e le 16.00 del 18 aprile, ma non è stato in grado di dire se si trattasse di Melania. L’orario, combacerebbe con quello dell’uccisione della donna.

La Procura di Ascoli Piceno e quella di Teramo hanno cercato di sollecitare anche colui che lanciò l’appello al 113, avvisando della presenza del cadavere della donna, perchè la sua testimonianza potrebbe essere rilevante.
Probabilmente l’uomo (cercatore di funghi a quanto sembra) si starebbe nascondendo per paura di parlare.

Sono state ascoltate diverse persone ma non ci sono ancora sospetti concreti nè iscritti nell’elenco degli indagati. Decisivi saranno i risultati dell’autopsia: i RIS stanno esaminando il materiale ritrovato vicino al corpo e alcuni campioni di saliva ritrovati sull’orecchino della donna e sui vestiti che il marito indossava il giorno della scomparsa.