Home Università Formazione e Didattica Università di Napoli: oltre il sipario di un nero brillante

Università di Napoli: oltre il sipario di un nero brillante

328
CONDIVIDI

All’interno delle sale del museo è stato allestito un laboratorio didattico per consentire al visitatore di seguire le varie fasi della fotografia: dall’osservazione alla relazione con l’oggetto dell’indagine, fino all’affascinante rivelazione della scoperta.
Nella giornata dell’inaugurazione durante lo svolgimento di un percorso didattico sull’Ottica, che ha visto la partecipazione di vari studenti di licei scientifici, si sono potuti apprendere particolari aspetti sulle tecniche di ripresa fotografica all’infrarosso.
Spettatori che, stimolati dall’osservazione delle foto, hanno avuto modo di avvicinarsi all’affascinante mondo dell’energia radiante, compiendo un viaggio al confine tra visibile e invisibile. Un confronto costruttivo sulle infinite scoperte che il mondo naturale continua ad offrire.

Il progetto è stato realizzato per favorire il pensare per immagini a partire da fotografie tanto irreali quanto naturali. Il primo passo verso la complessa genesi dell’ideazione / scoperta e della realizzazione del modello/oggetto artistico. La fotografia, in particolare, è quella che, più delle altre discipline artistiche, meglio si rapporta al mondo della ricerca scientifica in quanto: “è l’arte nata da un raggio di luce e da un veleno”.

Un dualismo che lontano dall’essere svelato, diventa in questo caso, un metodo per attraversare trasversalmente i vari ambiti della conoscenza: la luce visibile e quella invisibile, il bianco e il nero, il conscio e l’inconscio, ecc. Un viaggio le cui tappe spesso faticose, ma anche affascinanti, ci donano scoperte inimmaginabili, nonostante il lungo cammino che ancora ci separa dalla meta finale.

La mostra rimarrà aperta fino all’11 luglio 2011. In alcuni giorni di apertura pomeridiana del Museo, il lunedì e il giovedì, saranno organizzati, incontri, seminari e conferenze su vari tematiche legate all’Arte ed alla Scienza. Il Museo di Fisica apre dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il lunedì e il giovedì anche dalle 14 alle 17.