Home Varie Cibo & Salute Cantine Aperte 2011: il trionfo del vino in Toscana

Cantine Aperte 2011: il trionfo del vino in Toscana

599
CONDIVIDI

“Movimento Turismo del Vino” con il sostegno della Regione e della Cassa di Risparmio, ha organizzato la XIX edizione della manifestazione “Cantine Aperte 2011”.

Sono previste iniziative dedicate agli appassionati del mondo del vino, cene, degustazioni, visite alle cantine toscane: oltre cento saranno quelle che apriranno le loro porte ai visitatori.

«Cantine Aperte è un evento di grande risonanza e richiamo per la nostra regione – ha dichiarato la presidente Elda Felluga – e l’ultimo week end di maggio si presenta come appuntamento ideale per un turismo slow, fatto di vino di qualità e buona tavola, cultura, natura e arte. Tantissimi gli appassionati che giungono da tutta Italia e dall’estero per conoscere le nostre eccellenze».

Lo scorso anno gli appuntamenti in programma hanno riscosso molto successo, soprattutto tra i giovani: tanti gli enoturisti di età compresa tra i 30 e i 40 anni, che hanno potuto apprezzare la ricchezza delle vigne toscane.

Sabato 28 maggio è la giornata dedicata alle degustazioni organizzate da 40 cantine, mentre la sera saranno di scena le cene gourmet “A cena con il Vignaiolo”, distribuite tra cantine, agriturismi e ristoranti della regione. Grazie a un accordo tra l’associazione enoturistica e il Consorzio del Prosciutto di San Daniele, in abbinamento ai vini, sarà possibile gustare il San Daniele Dop.

Domenica 29 maggio saranno 86 le aziende vitivinicole che apriranno le porte ai wine lovers, che potranno divertirsi tra lezioni di cucina e concerti.

Questa manifestazione mette in contatto diretto il pubblico e le aziende produttrici: lo scopo è promuovere l’enoturismo in Toscana, rendendolo più accessibile e flessibile alle esigenze dei turisti.