Home Arte Chiude i battenti la galleria d’arte di Ernst Beyeler. All’asta 200 opere

Chiude i battenti la galleria d’arte di Ernst Beyeler. All’asta 200 opere

599
CONDIVIDI
 

Casa museo Beyeler disegnata da Renzo Piano

Dopo la morte del fondatore ottantottenne, avvenuta lo scorso anno, le circa 200 opere di arte moderna e contemporanea saranno battute all’asta da Christie’s a Londra il 21 e il 22 giugno. Lo scopo è quello di creare “un capitale di base che contribuirà fortemente a coprire il deficit di gestione e a garantire a lungo termine l’esistenza della fondazione Beyeler“. Il collezionista e sua moglie Hidly, infatti, avevano creato nel 1982 un museo, aperto al pubblico nel 1997, in cui avevano trasferito 200 opere della loro collezione. Attualmente questa casa-museo è amministrata dalla Fondazione Beyeler, a cui è destinato il ricavato dell’asta.

CONDIVIDI