Home News Cronaca Elena: doppio rimorso per il padre Lucio

Elena: doppio rimorso per il padre Lucio

A metà mattina tornò all'auto, guardò dentro ma non si accorse che la figlia era agonizzante sul sedile posteriore

559
CONDIVIDI

Ha commosso tutti la storia, non a lieto fine, di Elena: la piccola, di appena 22 mesi, morta in seguito alle conseguenze riportate dopo essere stata dimenticata dal padre in macchina, per 5 ore, sotto il sole.

Lucio, il padre della piccola, non si dà pace: “Sarei pronto a morire per ridarle la vita”, ha detto distrutto dal dolore e dai rimorsi, con cui dovrà fare i conti fino alla fine dei suoi giorni.

“Sono tornato in auto a metà mattinata per prendere un documento, ho sentito un flebile gemito e ho pensato che uno dei nostri cani si fosse infilato in auto. Ho guardato e non ho visto Elena, non riesco a spiegarmelo”, ha raccontato in lacrime.

Questo dimostra che l’idea che la bimba fosse ancora sul sedile posteriore non l’ha nemmeno sfiorato.

La moglie di Lucio ha gridato al Paese l’amore del suo compagno per la bambina e lo ha definito un padre esemplare, vittima delle corse frenetiche che la vita oggigiorno richiede, perché non ci si ferma mai.