Home News Curiosità Nelle mani dei romani la sorte della statua di Papa Wojtyla

Nelle mani dei romani la sorte della statua di Papa Wojtyla

725
CONDIVIDI

Non piace proprio a nessuno la statua di Giovanni Paolo II, creata dallo scultore Oliviero Rainaldi e posta in piazza dei Cinquecento a Roma, vicino la stazione Termini.

Dopo tante critiche e polemiche, giunte dai cittadini, dall’Osservatore Romano, da alcuni esponenti della politica e dai Papaboys, il sindaco Alemanno ha deciso che saranno i romani a decidere cosa fare, attraverso un referendum cittadino.
L’intento dell’artista, chiaramente non raggiunto, era quello di rappresentare il Papa beato nello svuotamento di sè per affidarsi a Dio. Ma il risultato, “è più simile a una campana”, stando a quanto si legge sul quotidiano ufficiale della Santa Sede.
“Ascolteremo il parere della gente – ha dichiarato il primo cittadino ai microfoni di Radio Vaticana – se non sarà positivo allora dei cambiamenti potranno essere fatti”.
Pier Ferdinando Casini, leader dell’Udc, propone di spostare la statua e indire un concorso internazionale per crearne un’altra, “che rappresenti Giovanni Paolo II come milioni di fedeli lo ricordano”.
Ma i più, sono per la rimozione immediata.

2 COMMENTI

  1. Purtroppo non ci sono in giro molte esposizioni per farlo apprezzare ai più che non conoscono la sue opere anche come pittore e non solo come scultore  E’ veramente un peccato
    Morusso

Comments are closed.