Home Varie Satira RIP?

RIP?

699
CONDIVIDI

Torna puntuale la mia rubrica di satira preferita (spero che diventi presto anche la tua). Tutto il mondo parla di una cosa sola: la morte di Bin Laden.
La notizia ha tranquillizzato oltremodo il presidente degli Stati Uniti, preoccupato per l’assonanza tra il suo nome e quello di Osama.
In mondovisione il buon Barak si è espresso così: “Ora il mondo è più sicuro”. Dear mister president, le battute le faccia fare a me (anche se la sua non è male).
Ma Osama è morto davvero? Nessuno ci crede. La gente vuole le foto. Noi di Universy.it, in esclusiva assoluta, non ce le abbiamo! E se anche il direttore le avesse avute, le avrebbe date a me?
Tuttavia forse la Casa Bianca le riuscirà a mostrare, stanno per acquistarle da Corona.
Eppure tutti i particolari sono in cronaca. Osama è morto dopo due colpi. La notizia ha gettato il panico tra le escort di Silvio… hanno capito male, poverine.
Diciamocelo, un po’ di giustizia sui fatti dell’11 settembre è stata fatta. Ora manca solo trovare il colpevole di quegli attentati e siamo a posto.
Ma tante belle cose accadono anche nel nostro paese.
Gheddafi ha detto che porterà la guerra anche in Italia. Frattini ha risposto: “Queste minacce rafforzano il governo”. Franco, Muammar stava scherzando…
Intanto gli archeologi hanno trovato un homo sapiens morto per trauma. Ha saputo che si sarebbe evoluto in Bossi.
Per risolvere (di nuovo) la questione rifiuti a Napoli il governo invierà di nuovo l’esercito. Di fronte ad un cumulo l’ordine sarà di sparare.
Infine: venerdì di sciopero in Italia. Ma i disagi cominceranno sabato quando qualche utente spaesato potrebbe trovarsi dentro un pullman che parte. A certe cose la gente del nostro paese non si abituerà mai.