Home News Sentenza scandalo emessa da un Tribunale statunitense

Sentenza scandalo emessa da un Tribunale statunitense

527
CONDIVIDI

Alaina Giordano, 36 enne italo-americana di New York, perderà la custodia dei suoi figli, Bud (5 anni) e Sofia (11 anni) perchè malata di cancro!

Alina negli ultimi anni ha dovuto combattere contro un marito violento, contro cui è in corso una battaglia giudiziaria, cui poi si è aggiunta la battaglia contro il tumore al seno, che da tre anni la affligge.

Kane Snyder, il marito della donna, ce la sta mettendo tutta per sottrarre alla ex moglie i figli e ci sta riuscendo.

Un giudice del Nord Carolina, Nancy Gordon, ha deciso di affidare Sofia e Bud al padre, sotto consiglio della psicologa forense Helen Brantley, che ha commentato: “Il decorso della malattia è ignoto e quindi maggior contatto i figli hanno col genitore non malato, meglio sarà per loro. I bambini vogliono un’infanzia normale e questa non è possibile con un genitore malato”. I bambini dovranno lasciare la madre entro il prossimo 17 giugno.

Alina, ex giornalista rimasta senza lavoro a causa della malattia, ha denunciato il sopruso subito sul web: “E’ assurdo strapparmi i figli, perché non so quanto vivrò. Sono una donna piena di energia , con me Sofia e Bud crescono felici”. Non ha intenzione di rassegnarsi e lasciarsi sopraffare dalla crudeltà dell’ex marito, che sembra avere la legge dalla sua parte.

Anche l’opinione pubblica americana ha preso a cuore la storia di Alina, che sembra lanciare il distorto messaggio: solo le persone in salute possono essere buoni genitori, indicati per una corretta crescita dei figli.