Home Università Tesi in eccesso? Buttiamole nel cestino

Tesi in eccesso? Buttiamole nel cestino

578
CONDIVIDI

libriLe tesi di laurea degli studenti sono ingombranti? Non sai più dove metterle? In effetti non pensi neppure che i loro contenuti valgano un granchè? Bene! Ecco la soluzione che fa per te!
Buttale tutte nel cestino, rigorosamente, della carta.

È la brillante idea venuta in mente a qualcuno (non è certo che sia stato un docente) dell’università di Bari dove sono state trovate ben 30 tesi di laurea nel cestino dell’immondizia. E non era neppure differenziata. Le tesi giacevano nel cestino insieme a lattine e confezioni di merendine. Inoltre, come vuole il principio di giustizia, non si fanno discriminazioni tra le varie facoltà. Nel cestino ci finiscono le tesi di laurea di Psicologia, ma anche quelle di Scienze della Formazione o quelle di Scienze della Comunicazione.
La scoperta è stata fatta da alcuni studenti che increduli si sono trovati davanti una serie di cestini pieni di tesi rilegate in pelle. È proprio quest’ultimo particolare ad essere interessante.

La segreteria, infatti, assicura che tutte le tesi che le vengono consegnate dagli studenti sono in cartoncino (quindi non hanno la rilegatura in pelle come quelle dei relatori) e sono anche conservate in un archivio inaccessibile.

Insomma, sia che sia stato proprio un docente sia che sia stato qualcun altro per lui, a trovare questa “efficace” soluzione sgombra-ufficio, bisogna ammettere che il gesto non può non essere considerato come indelicato ed irrispettoso del lavoro altrui.