Home News Economia & Finanza Tetto alle rate dei mutui e credito d’imposta per le assunzioni nel...

Tetto alle rate dei mutui e credito d’imposta per le assunzioni nel Mezzogiorno.

590
CONDIVIDI

Nel decreto per lo sviluppo che il governo dovrebbe approvare domani, è previsto un tetto alle rate di mutui a tasso variabile per le famiglie meno abbienti. Le misure riguarderanno le famiglie con un reddito ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) non superiore a 30 mila euro, ed i mutui di valore non superiore ai 150 mila euro. Con il decreto dovrebbe arrivare anche il credito d’imposta per le assunzioni a tempo determinato nelle regioni svantaggiate del Mezzogiorno.

Provvedimenti che da una parte tendono a combattere e limitare l’imprevedibilità dei tassi variabili e dall’altra, mirano ad arginare la disoccupazione al Sud che da sempre costituisce il vero fardello di questa parte d’Italia. In un periodo storico difficile per l’economia italiana e mondiale, indebolita anche da posizioni internazionali non sempre convergenti fra loro, si spera che il governo italiano si concentri sempre di più su questo genere di attività, invece, di perder tempo in futili dibattiti che non giovano e non interessano agli italiani.