Home News Curiosità Venerdì 6 maggio sciopero generale. Caos nei trasporti

Venerdì 6 maggio sciopero generale. Caos nei trasporti

681
CONDIVIDI

Si prevede che sarà una giornata caotica quella di venerdì 6 maggio per lo sciopero generale indetto dalla Cgil. Piloti, assistenti di volo e personale di terra degli aeroporti si fermeranno per quattro ore dalle 10 alle 14. Sempre di quattro ore, dalle 14 alle 18, lo stop nel trasporto ferroviario. Bus, metro, tram e ferrovie si fermeranno secondo modalità stabilite localmente e nel rispetto delle fasce di garanzia. A Roma dalle 8.30 alle 12.30, a Milano dalle 18 alle 22, a Napoli dalle 9.30 alle 13.30, a Torino dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, a Firenze dalle 17.30 alle 21.30, a Venezia dalle 10 alle 13, a Genova dalle 9.30 alle 17, a Bologna dalle 19,30 a fine turno, a Bari dalle 20 a fine turno, a Cagliari 10 alle 14 e a Palermo dalle 9.30 alle 13.30.

Ma lo sciopero toccherà anche il settore dei trasporti marittimi pertanto navi e traghetti ritarderanno di quattro ore le partenze, gli autisti di camion per tutto l’arco della giornata, i lavoratori portuali per quattro ore per ciascun turno di lavoro, gli addetti alle autostrade per quattro ore al termine di ciascun turno e il personale dell’Anas per l’intera giornata. Lo sciopero interesserà anche l’autonoleggio, il soccorso autostradale, le autoscuole, i trasporti funebri e gli impianti a fune.

Tra le cause, secondo la Filt, compaiono i pesanti tagli ai trasferimenti di spesa pubblica nel trasporto pubblico locale e ferroviario.

1 COMMENTO

  1. Quando arriva lo sciopero si ferma tutto… ma il Caos con i Trasporti pubblici è una abitudine quotidiana di noi pendolari… ogni giorno è come in questo video… www. youtube.com/watch?v=fMzGasLd_w8&feature=channel_video_title

Comments are closed.