Home News Sicurezza urbana, 600 mila euro per i Comuni costieri della Campania

Sicurezza urbana, 600 mila euro per i Comuni costieri della Campania

534
CONDIVIDI

L’Assessorato alle Autonomie Locali della Campania, guidato da Pasquale Sommese, ha stanziato 600 mila euro per i comuni costieri della regione con popolazione fino a 10 mila abitanti per progetti di rafforzamento della sicurezza urbana durante il periodo della stagione balneare.

 

Il bando, approvato con decreto dirigenziale del Settore Enti Locali, sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale. Da allora, i comuni hanno dieci giorni di tempo per presentare la domanda al Settore, al fine di far partire i progetti dal prossimo 15 luglio.

Sono previsti contributi fino ad un massimo di 30 mila euro per il singolo comune, e fino a 50 mila per i raggruppamenti o le unioni di comuni, purchè all’interno di essi ci siano almeno due enti locali costieri.

Il finanziamento servirà in particolare per potenziare i servizi di polizia locale, sia attraverso assunzioni a tempo determinato fino al 30 settembre per i comuni nei limiti delle vigenti disposizioni in materia, sia con incentivi al personale in servizio per quelli che hanno sforato il patto.

“Con questa decisione – sottolinea l’assessore Pasquale Sommese –potenziamo il presidio sul territorio a sostegno della crescita e dello sviluppo turismo. Durante la stagione balneare, i nostri comuni costieri registrano un notevole incremento di popolazione, a fronte del quale le ordinarie forze di polizia municipale non possono garantire in modo compiuto il controllo degli spazi pubblici. Ecco perché abbiamo pensato a dare una risposta alle esigenze delle amministrazioni e degli stessi vacanzieri, consapevoli che in tal modo possiamo contribuire a far crescere le convenienze per la domanda turistica estiva”.

“Siamo certi che il provvedimento troverà la piena condivisione dei comuni interessati”, conclude l’assessore.