Home Sport Altri sport Tennis, Francesca Schiavone bissa la finale del Roland Garros

Tennis, Francesca Schiavone bissa la finale del Roland Garros

536
CONDIVIDI

Grandissima prova della nostra numero uno: un’ora e mezza le è bastata per regolare la beniamina di casa Marion Bartoli.
L’avevamo lasciata, o meglio lei, nostro malgrado, ci aveva abbandonato, ai quarti degli Internazionali di Roma. Il Centrale del Foro italico l’aveva vista soccombere con l’australiana Samantha Stosur: una partita che la milanese avrebbe potuto portare a casa non troppo difficilmente ma che, purtroppo, ha raccontato un’altra storia. Una storia non fortunata.
Quella di ieri, invece, le ha regalato (non è proprio così!) la finale, per il secondo anno consecutivo, sulla terra più importante del circuito WTA.
La leonessa ha agguantato con tutte le forze, quelle lasciatele dall’attacco febbrile che l’ha colpita… e dagli antibiotici, il traguardo. Si, perché la francese, com’era logico aspettarsi, non ha regalato nulla a Francesca. Il doppio 6 3 finale, infatti, farebbe supporre che la numero 5 della classifica mondiale abbia controllato agevolmente la cugina d’oltralpe, ma non è stato così.
Dopo un primo set conquistato a forza dalla Schiavone, la Bartoli sembrava aver trovato il bandolo della matassa portandosi, nel secondo set, subito sul 2 a 0. Non aveva, però, messo in conto il grande carattere e la forza mentale dell’azzurra, che in finale incontrerà la cinese Na Li, numero 7 del ranking, vincitrice sulla russa Sharapova.
Molti son sicuri che sarà la cinese a trionfare a Parigi domani… evidentemente non conoscono troppo bene la milanese. Quel che è certo è che sarà una finale di altissimo livello, una partita da 50 a 50.