Home Lifestyle Gossip Alberto e Charlene: luna di miele in alberghi diversi

Alberto e Charlene: luna di miele in alberghi diversi

I neo-sposi Charlene Wittstock e Alberto II di Monaco dormono a 16 Km di distanza l'uno dall'altro

473
CONDIVIDI

Le notizie riportate dal tabloid britannico “The Sun” circa la luna di miele di Charlene Wittstock e del suo Alberto II di Monaco, non fanno che accentuare le voci di un matrimonio per nulla felice.

I neo sposini, infatti, stando alle rivelazioni del giornale, dormirebbero in alberghi diversi, distanti l’uno dall’altro circa 16 Km.

Alberto e Charlene avevano prenotato una lussuosa suite con piscina privata al Oyster Box Hotel di Umhjanga Rocks, vicino Durban, al costo di 4000 sterline a notte, ma non hanno usufruito di questi servizi, perché il principe si è spostato all’Hilton di Durban e la neo principessa è rimasta all‘Oyster Box, ma in una suite più modesta.

Tutt’altro che una luna di miele da favola. Tra l’altro, i giorni del viaggio sono stati ridotti: i due sposini torneranno prima del previsto, dal loro viaggio di nozze in Sudafrica, a causa di “affari urgenti” che li attendono nel Principato di Monaco. Il principe Alberto, infatti, deve sottoporsi a un test del DNA, per svelare l’autenticità di una presunta paternità. Proprio questa notizia avrebbe sconvolto a tal punto Charlene, pochi giorni prima del matrimonio, da spingerla a scappare via.

I rapporti tra lei e il marito appaiono piuttosto tesi e freddi. Scrive il tabloid britannico: “Quando i fotografi hanno chiesto alla coppia reale di baciarsi è stato un altro orribile momento: Charlene ha girato la testa e Alberto le ha dato un bacetto frettoloso sulla guancia”.