Home News I reali del futuro

I reali del futuro

422
CONDIVIDI

Sono sposati da quasi due mesi e ancora irradiano un fascino intenso che scatena chiacchiere. Parlo di William e Kate, la coppia del momento, che con una cerimonia all’insegna del risparmio, se così si può dire, sono convolati a nozze dopo un fidanzamento in-out. Lei, sguardo furbetto, eleganza discreta, ha assunto il ruolo di first-lady con sereno compiacimento, senza chiasso, nonostante i riflettori puntati a evidenziare i suoi difetti o quelli dei suoi familiari; procede a testa alta, sicura di sé stessa, conscia che il futuro re d’Inghilterra (a quanto si dice Elisabetta intende scavalcare Carlo per insignire il nipote della corona), sia innamorato di lei alla follia. Con la grazia di una vera regnante, ha vissuto la sua giornata più bella senza sbavature, vestita d’un abito semplice eppur firmato, che dal 22 luglio all’8 ottobre di quest’anno, sarà in mostra a Buckingham Palace, per raccogliere fondi da destinare ai lavori di restauro del castello di Windsor, danneggiato da un incendio.

Non somiglia a Diana, alla quale continuano a paragonarla, se non nel suo essere vicino alla gente comune. La mamma dei principi inglesi era nata e vissuta nella borghesia e, pur ricalcando appieno le modalità che quell’esistenza impone, ne era parte integrante. In seguito si era dedicata grazie alle sue conoscenze a favorire la beneficenza verso i più bisognosi, divenendo un’essere superiore per gli inglesi.

Kate Middleton è una ragazza dei nostri giorni, figlia di persone normali; non disdegna di indossare più volte lo stesso vestito o lo stesso cappellino; tra l’altro i capi che sceglie hanno costi moderati. Ha pochi gioielli, di valore soprattutto simbolico.

Nel caso del viaggio in Canada e in America, hanno scelto come meta la California, partecipando al Galà Bafta, in compagnia dei divi dello star system.

Molto glamour, non hanno sfigurato, amalgamandosi con sintonia a celebrità del calibro di Nicole Kidman o Jennifer Garner, come una vera coppia hollywoodiana.

Vengono spesso fotografati mentre si guardano sorridendo con complicità. Non credo siano scatti di circostanza. Lo spero, altrimenti i presupposti per questa favola moderna andrebbero in frantumi, come quelli che riguardano un’altra unione maestosa e cioè quella tra Charlene e l’erede al Principato di Monaco, che già traballava dal giorno dopo, a causa di un nuovo bambino concepito illegittimamente quando il rapporto era già ufficiale.

Si credeva che William si sarebbe fatto soggiogare da questa ragazza, ormai duchessa, dai modi forti e dalla personalità ben definita. Ma quello che traspare è solo un riflesso di felicità e distensione tra i due, che fa augurare che a differenza di tante altre coppie, la loro resista nel tempo alla celebrità e al peso della monarchia, conservando l’allure che li rende speciali nel loro garbo.