Home Varie Ambiente Tempo: Italia spaccata in due

Tempo: Italia spaccata in due

336
CONDIVIDI

Il clima nel Paese si sta diversificando: permangono le alte temperature e l’afa al Sud, mentre al Nord si inizia a respirare e compaiono i primi temporali.

Secondo gli esperti, “le temperature percepite, per effetto dell’umidità, sono ben più alte, abbondantemente sopra i 40 gradi: in Sardegna, ad esempio, in alcune zone la temperature percepita ha raggiunto i 45-49 gradi, ed ha raggiunto i 40 gradi a Roma e Bologna”.

La prossima ondata di calore, secondo Giampiero Maracchi, ordinario di climatologia all’Università di Firenze, “è ipotizzabile tra fine luglio e inizio di agosto”.

Nelle ultime 24 ore sono state due le vittime la cui morte è stata messa in relazione col caldo dai medici: una bimba rom di quattro anni a Foggia, ed una donna colta da malore sulla spiaggia di Tarquinia.

A risentire della canicola anche gli animali: secondo la Coldiretti le mucche stanno producendo fino al 10% di latte in meno rispetto ai circa 30 litri al giorno munti in periodi normali.

E col caldo, torna anche l’emergenza incendi, spesso di origine dolosa, ma causati soprattutto dalle alte temperature raggiunte.
Le regioni più colpite nelle ultime ore sono Toscana, Sicilia e Sardegna: qui 400 ettari di territorio verde sono stati ridotti in cenere, causando problemi anche nelle vicine aziende agricole, raggiunte dalle fiamme spinte dallo scirocco.
Nel 2010 si sono verificati 4.884 roghi, che hanno devastato soprattutto la Sicilia, regione più colpita dello scorso anno.