Home Sport Altri sport Tennis, Atp Los Angeles: fuori a sorpresa Baghdatis

Tennis, Atp Los Angeles: fuori a sorpresa Baghdatis

439
CONDIVIDI

Dura appena 1 ora e 12 minuti il match della testa di serie numero 3 del torneo Marcos Baghdatis, sovrastato da un evanescente Yen-Hsun Lu.

Il cipriota numero 26 del ranking Atp era al primo match dopo Wimbledon, ma questo non può giustificare la prova opaca fornita quest’oggi, evidenziata dall’assenza di palle break procurate.
Decisivo al fine del match è forse stato l’ottavo game del primo set, durante il quale Lu ha strappato il servizio a zero a Baghdatis chiudendo poi per 6-3 il primo parziale.
Nel secondo set partenza handicap per il cipriota che cede il servizio nel game iniziale, turno di battuta che non rischierà mai più di recuperare dal momento che nei turni di servizio del giocatore di Taipei non arriverà neppure ai vantaggi.

Yen-Hsun Lu affronterà nei quarti Ryan Harrison che non ha avuto problemi a vincere il derby contro Micheal Russell col punteggio di 6-3 6-4.
Prova sontuosa quella del giovane statunitense classe 92 capace di perdere il servizio una sola volta durante tutto il match al fronte dei tre break ottenuti. Ryan sembra aver trovato nelle ultime settimane una maturità di gioco mai espressa in passato, dimostrando anche nel match odierno, nonostante la giovane età, di riuscire a rimanere lucido nei momenti chiave.

Raggiunge i quarti anche Ernest Gulbis che ha battuto col punteggio di 6-2 6-4 il qualificato americano Kosakowski, comunque bravo a superare un turno nel main draw.
Match mai in discussione, nel primo set il lettone scappa subito sul 5-1 prima di chiudere il parziale, nel secondo invece è bravo ad amministrare il break di vantaggio conquistato in apertura di set.
Nei quarti Gulbis troverà il vincitore del match tra Del Potro e Blake, incontro che inzierà non prima delle 5.00 ore italiane.