Home Università Orientamento e Post Laurea Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media

Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media

Università Tor Vergata (Roma), Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media

510
CONDIVIDI

I futuri dirigenti e professionisti nel mercato della comunicazione e dei media nascono alla Facoltà di Economia dell’Università Tor Vergata: un anno di frequenza al Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media crea, infatti, persone in grado di affrontare le tematiche economiche, manageriali, giuridiche e tecnologiche nel settore privato, pubblico, profit e non profit.
Il Master in “Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media”, fondato nel 2002, è di I livello della durata complessiva di un anno.
Completano la formazione dei giovani laureati workshop operativi organizzati con aziende (Enel, La7, Cultur-e, Rai Due, Rai Cinema, ISN Virtual Worlds, H3g, 01 Distribution) e uno stage di tre mesi (o un project work per chi lavora), presso aziende di spicco del settore media e entertainment (televisioni, case cinematografiche, editori) e della comunicazione (agenzie, centri media, aziende committenti) o presso le funzioni comunicazione e marketing di aziende di altri settori.

Il Master ha la certificazione del sistema qualità (UNI EN ISO 9001-2000). I partecipanti al Master – nelle varie edizioni – sono stati via via accolti in stage e con collocazione più permanente presso 20th Century Fox, Accenture, ABI, Armando Testa, Bnl-Bnp Paribas, Banco alimentare del Lazio Onlus, Banco di Sardegna, Blogmeter, Capitalia, Carré Noir, Cattleya, Cesan (Azienda Speciale Camera di Commercio di Foggia), Comune di Ciampino, Cinecittà Studios, Ega, Eikon, Enea, Enel, Enit, Eprcomunicazione, Ericsson, Ernst&Young, Federculture, Fondazione Tor Vergata-Ceis, Fondazione Rosselli, Fondazioni Italia, Ikea, Interferenze, La7 (programmi e testate), Lottomatica, Mediaset (corporate e programmi), free press Metro, Comune di Milano, Minerv@, Nessuno TV, Pfizer, Edizioni Piemme, Politecnico della Cultura delle Arti delle Lingue, Pomilio Blumm, Prix Italia, Polizia di Stato, Publicis, Rai (corporate e programmi), Rai Cinema, Rai Educational, Rai Trade, Reti di Claudio Velardi, Sipra, Sky, Teatro Olimpico, Telecom Italia, Tivù srl, Triangle Production, Umbria Servizi Innovativi, Unicredit Banca, Vizeum, Walt Disney, Warner Bros, Wind.
Ogni anno accademico, ben tre borse di studio in entrata sono state assegnate a studenti meritevoli da Lottomatica e Telecom e, sulla base dei risultati degli esami di primo quadrimestre, tre premi di studio, finora messi a disposizione come rimborso delle quote d’iscrizione al Master, da Agis, Enel, Ericsson, Il Corriere della Sera, Lottomatica, Publicis, Rai Trade e Telecom.

Da marzo 2011 è in corso la IX edizione. È già possibile pre-iscriversi alla X edizione 2011-2012 compilando l’apposito form sul sito del Master www.economia.uniroma2.it/master/comunica&media/.
Il programma comprende lo studio di numerose tematiche organizzate in nove moduli tenuti da docenti universitari e da esperti e operatori del settore: Caratteri nazionali e internazionali dell’Industria della Comunicazione e dei Media; Economia e Regolamentazione della Comunicazione e dei Media; Organizzazione e comunicazione; Tecnologie e processi produttivi; Strategie e strutture industriali e distributive; Analisi economica per le decisioni e Valutazione dei progetti; Meccanismi di finanziamento e regole di governo dell’industria dei media e della comunicazione; Editoria dei media: news, entertainment e sport, pubblicità e promotion, education.
I settori: televisione e radio, stampa, web, cinema, spettacolo dal vivo. Il tutto è stato “costruito” tenendo conto dell’evoluzione delle teorie, dei metodi e degli strumenti dell’industria della comunicazione e dei media, con particolare riferimento al quadro socio-economico e del mercato del lavoro.

“Finora abbiamo avuto ottimi risultati – spiega Luigi Paganetto, Direttore del Master – il 52% degli studenti ha trovato, infatti, collocazione nel settore comunicazione di aziende, e il 48% in quello dei vari media (tv, cinema, web, carta stampata), a confermare l’intuizione iniziale di una proposta didattica e teorico-pratica ambivalente”.
Simonetta Pattuglia, Coordinatore del Corso, sottolinea che “una delle possibilità più interessanti offerte a chi frequenta il Master è quella di lavorare, durante il periodo di frequenza, su progetti specifici proposti dalle aziende partner; in questo modo l’output del lavoro dei ragazzi potrà poi essere implementato presso le aziende all’interno delle quali andranno a svolgere lo stage, vuoi nel settore della comunicazione vuoi nel settore dei media. A questo proposito c’è da ricordare l’altissima percentuale di placement nelle varie edizioni del Master, costantemente intorno al 90% del totale degli iscritti”.
Giacomo Mezzetti, studente della VIII edizione del Master e ora alla produzione cinematografica, così commenta la sua esperienza: “Grazie al Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media ho potuto intraprendere un percorso lavorativo nella produzione cinematografica che da sempre era il mio sogno nel cassetto. Questa esperienza mi sta permettendo di maturare sia in senso professionale sia umano, perché mi ha fornito gli strumenti tecnici e professionali del mondo del cinema e dell’editoria cinematografica, che mi ha sempre affascinato e nel quale sto trovando la mia realizzazione”.
Il Master vede fra i Main Partner Enel, Lottomatica, Telecom e Sipra; fra i Partner ANEM, ANICA, FERPI (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana), Ericsson, Fox Channels Italy, Martini & Rossi, Cinecittà Studios, Polizia di Stato, Rai, Rai Cinema, BNL-Bnp Paribas, ACI – Automobile Club d’Italia, Federculture, Giffoni Media Service; fra i Media Partner Il Messaggero, Metro, Ega Congressi, Il Denaro, Cultur-e, MondoWeb, Iperclub Vacanze.

Il Comitato tecnico-scientifico del Master è composto da Stefano Balassone Esperto; Fabio Belli Direttore Pianificazione Rai; Maurizio Braccialarghe Direttore Centro Produzione Rai Torino; Claudio Cappon Amministratore Delegato NewCo Rai International; Francesco Cardamone Responsabile Formazione e Comunicazione – Human Resources and Organization Telecom Italia; Gianluca Comin Direttore Relazioni Esterne Enel; Silvia De Blasio, Direttore Relazioni Media e Comunicazione Corporate comunicazione Vodafone Italia; Paolo Del Brocco Amministratore Delegato RaiCinema; Giuliano Frosini Direttore European Relations & Public Affairs Lottomatica; Paolo Gagliardo Vice Presidente Operazioni Internazionali Fiat Group; Lamberto Mancini Direttore Generale Cinecittà Studios e Segretario Generale Anica; Alessandro Militi Executive Director, Advertising Sales & Commercial Development Fox Channels Italy; Mario Orfeo Direttore Il Messaggero; Giorgio Paoletti Esperto; Camilla Pollice Direttore Generale Saatchi & Saatchi Roma; Paolo Romano Branding e Identity Strategist; Luigi Vianello Esperto; Alessio Zagaglia Segretario Generale Fondazione Lars Magnus Ericsson.

Per maggiori informazioni
murredda@economia.uniroma2.it
www.economia.uniroma2.it/master/comunica&media/

CONDIVIDI