Home Sport Altri sport Pallavolo, la nazionale femminile juniores è campione del mondo

Pallavolo, la nazionale femminile juniores è campione del mondo

527
CONDIVIDI

Grande successo per la pallavolo azzurra. La nazionale femminile juniores ha conquistato il titolo mondiale di categoria, piegando il Brasile per 3 set a 1 (21-25, 25-13, 25-20, 25-22) nella finale giocata a Lima, in Perù. Una vera e propria rivincita nei confronti delle pari età verdeoro, che avevano battuto le azzurre nella prima gara della rassegna iridata con lo stesso punteggio.
Un successo importante nella storia del volley italiano, il primo ottenuto in questa categoria e che fa il paio con la vittoria agli Europei dello scorso anno. Prima di oggi il miglior piazzamento ai campionati mondiali risaliva al lontano 1997, quando in Polonia le azzurrine conquistarono la medaglia d’argento.

A trascinare verso la vittoria il sestetto guidato dal ct Marco Mencarelli ci hanno pensato soprattutto l’opposta Valentina Diouf, che ha messo a segno 22 punti, e Caterina Bosetti, che ne ha realizzati 19.
La schiacciatrice è stata anche nominata migliore giocatrice dell’intera manifestazione.
Un cammino trionfale quello compiuto dalle azzurre che, dopo il ko iniziale, hanno messo la quarta, demolendo tutte le avversarie incontrate nel percorso verso la finalissima.
I due 3-0 rifilati a Serbia e Cuba nella prima fase del torneo, poi il 3-0 alle padrone di casa del Perù e i 3-1 agli Usa e alla Repubblica Dominicana nella seconda, fino al 3-0 con cui in semifinale Bosetti e compagne si sono sbarazzate della temibile Cina.
Poi l’incontro decisivo e la meritata vittoria, di grande rilievo per tutto il movimento pallavolistico di casa nostra.