Home News Cronaca Parà italiani feriti in Afghanistan

Parà italiani feriti in Afghanistan

555
CONDIVIDI

Due paracadutisti italiani sono rimasti lievemente feriti in Afghanistan, ancora a causa di uno Ied, un rudimentale ordigno artigianale improvvisato.

I militari erano sul loro mezzo, stavano viaggiando nelle vicinanze della base italiana di Camp Snow, nell’ovest del Paese. Qui stavano svolgendo attività di ricognizione e di affiancamento con i colleghi del Reggimento San Marco, che a breve sostituirà il 186esimo Reggimento di Paracadutisti della Folgore nella zona sud-est di responsabilità del contingente italiano. All’improvviso sono stati investiti dall’esplosione.
Fortunatamente i due paracadutisti non sono in pericolo di vita, ma solo lievemente feriti e ricoverati presso l’ospedale Militare di Farah. Le famiglie sono state avvisate dell’accaduto immediatamente.